Una silenziosa Ornella Muti premiata a Bari

L’attrice riceve il premio dedicato a Federico Fellini

8733img1

Al Bif&st 2016 Ornella Muti ha ricevuto giovedì 7 aprile il “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence”. Nessuna dichiarazione sul palco da parte dell’attrice durante la consegna del premio. Durante la conferenza stampa, la Muti dice:-” La cosa più bella di “Il viaggio di Capitan Fracassa“- è stato conoscere Ettore Scola con il quale avrei dovuto già lavorare qualche anno prima per I nuovi mostri, senonché l’episodio che dovevo interpretare non gli piaceva per cui ho dovuto attendere altri 13 anni prima di poter finalmente essere diretta da lui.”

IMG_2948E continua l’attrice:”A parte aver lavorato con Scola o con Massimo Troisi e Luciano Tovoli, il direttore della fotografia, un altro dei ricordi più belli è quello di aver recitato in un film interamente girato nel Teatro 5 di Cinecittà, tranne un paio di scene in uno studio adiacente, con neve, pioggia, fango, animali, carrozze. Stavamo lì dalla mattina alla sera, Scola faceva moltissimi ciak perché c’erano molti piani sequenza difficili. Però proprio i piani sequenza ci consentivano di addentrarci nella realtà del film, era un po’ come recitare a teatro.

Certo, noi attori eravamo tutti sottoposti a lunghe attese, ma Scola è stato per me un vero maestro, estremamente attento alla recitazione. Quando parlava non sempre capivo se dicesse sul serio, erano i suoi occhi a dire la verità. E non perdeva mai la pazienza, almeno non platealmente; se c’era qualcosa che non andava, si limitava a una frase secca che arrivava subito a destinazione. Ettore Scola – conclude la Muti- è sicuramente uno dei registi con i quali mi sono trovata meglio.”

IMG_2947Le interpretazioni di Ornella Muti vanno da collaborazioni coi più grandi registi come Mario Monicelli, Francesco Maselli, Marco Ferreri, Luigi Magni, Dino Risi e anche con il compianto presidente del Bif&st Ettore Scola, scomparso di recente. La Muti ha anche recitato in “I nuovi mostri”, candidato all’Oscar per il miglior film straniero nel 1978, e in “Il viaggio di Capitan Fracassa” con Massimo Troisi.

L’attrice ha anche recitato con il regista e attore Carlo Verdone, Francesco Nuti, Pasquale Festa Campanile, Castellano e Pipolo. Per quanto riguarda i film internazionali ai quali ha partecipato la Muti, Felice Laudadio, il direttore del festival, ha ricordato i cult movie “Flash Gordon“, “Per amore e per denaro” di James Toback e “Oscar- Un fidanzato per due figlie” insieme a Sylvester Stallone di John Landis, “Un amore di Swann” di Volker Schlöndorff, “Les bronzés 3” di Patrice Leconte, “Le valigie di Tulse Luper” di Peter Greenaway e “To Rome with Love” di Woody Allen.

Maria Luisa Sisinna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *