Una Mela per la Vita: scendi in piazza il 13 e 14 ottobre 2012

L’iniziativa promossa dall’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla – per sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla torna come ogni anno in 3000 piazze italiane. Ferma anche la Sclerosi Multipla. Fai andare avanti la ricerca!

Sabato 13 e domenica 14 ottobre 2012 torna come ogni anno in 3.000 piazze italiane Una Mela per la Vita, iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla per sostenere la ricerca scientifica e i servizi dedicati ai giovani colpiti dalla sclerosi multipla. In Italia, infatti, delle 65 mila le persone con SM il 50% sono giovani, cui spesso, la malattia, viene diagnosticata tra i 20 e i 30 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti.

La manifestazione di solidarietà, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è realizzato in collaborazione con Unaproa la principale Unione Nazionale tra le Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di Frutta in Guscio.

 ‘Ferma la Sclerosi Multipla e Fai andare avanti la ricerca!’ è l’appello lanciato dall’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla che accompagnerà “Una mela per la Vita”, insieme al supporto di testimonial come Gianluca Zambrotta, Massimiliano Rosolino, l’attore Gabriele Greco insieme ad Antonella Ferrari, attrice e madrina dell’Associazione, sono i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che insieme all’AISM contribuiranno a sensibilizzare il pubblico a partecipare a “Una mela per la vita”.

E presso le oltre 900 filiali  del gruppo bancario Cariparma Creditè Agricole – cui fanno parte Cariparma, FriulAdria e Carispezia, – sparse per tutta l’Italia, continua l’iniziativa “Aiutaci con una donazione a fermare la Sclerosi Multipla”, sul territorio nazionale o tramite home banking sarà possibile effettuare un bonifico “zero spese” sul conto corrente n. 49222234 intestato a FISM – Fondazione Italiana Sclerosi Multipla.

Media sponsor è Lattemiele che in occasione di “Una mela per la vita” contribuirà con spazi di informazione sulla malattia, sui giovani e sulla ricerca scientifica. Come ogni anno, saranno l’Associazione Nazionale Bersaglieri unita all’Associazione Nazionale Carabinieri, a quella dei Vigili del Fuoco, Assofante ad affiancare i 10 mila volontari AISM nelle piazze italiane. Rinnovano la loro collaborazione anche i volontari della Protezione Civile, grazie al supporto offerto dal Dipartimento della Protezione Civile e dalle Regioni, che collaborano con Aism su tutto il territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *