Tre siciliani premiati al “Premio Internazionale Elegance World 2016” a Roma

“C’è un cuore che batte nel cuore di Roma”. Così, Antonello Venditti avrebbe dato voce alle intense emozioni di tre siciliani nel ricevere il “Premio Internazionale Elegance World 2016”: Giuseppe Proiti (per la sezione “Giornalismo e Scrittura”), Enza Mignacca (come ambasciatrice del “No violenza sulle Donne”), Rosario D’Anna (hair Stylist).

6

Questa splendida cerimonia (giunta alla quinta edizione) si è svolta nell’aristocratico sfondo del palazzo Ferrajoli di Roma; un fiore all’occhiello per chi del sentimento di Bellezza ne fa ragione di vita: Luca Conti Taguali (presidente della Camera Nazionale Moda e Costume) e l’attrice Maria Monsè, amici inseparabili oltre che nel lavoro.
L’evento è stato realizzato in collaborazione con la Camera Nazionale Moda-Costume, e brillantemente presentato da un’icona del made in Italy: Anthony Peth.
1
“L’uomo tende ad addormentarsi nella propria normalità, si dimentica di riflettersi, perde l’abitudine di giudicarsi, non sa più chiedersi chi è. “Lo statuto antropologico umano” è in crisi, ed è per questo che oggi come non mai occorre parlare di spirito e di funzione poietica della scrittura”.
Sono questi i primi commenti del giovane Giuseppe Proiti dopo la premiazione, passando poi alla citazione di alcuni passi di un manoscritto originale di William Faulkner “Il compito di uno scrittore” (nella versione pubblicata sulla “New York Herald Tribune Book Review” del 14 gennaio 1951): “Sento che il vero destinatario di questo premio non sono io come uomo, ma la mia opera l’opera di una vita nell’agonia e nel sudore dello spirito umano, non per la gloria e tanto meno per il profitto, ma per creare dai materiali dello spirito umano qualcosa che prima non esisteva. Perciò di questo premio sono il semplice custode. La tragedia oggi è il timore che non esistano più i problemi dello spirito. Il giovane che scrive oggi, dimentica i problemi del cuore umano in conflitto con se stesso, i soli che possano fare buona scrittura perché essi soltanto sono degni di essere raccontati, degni dell’agonia e del sudore. Chi scrive deve impararli da capo, senza lasciare spazio alcuno nel suo laboratorio a nulla che non siano le vecchie verità e certezze del cuore, le vecchie verità universali, priva delle quali ogni storia è effimera e destinata a fallire: onore e amore e pietà e compassione e sacrificio. Finché non lo farà, non scriverà d’amore ma di lussuria, di sconfitte in cui nessuno perde nulla di valore, di vittorie prive di speranza, di pietà e compassione. Finché non imparerà di nuovo tutto questo, scriverà come se testimoniasse la fine dell’uomo e vi partecipasse. Io mi rifiuto di accettare la fine dell’uomo. È fin troppo facile dire che l’uomo è immortale soltanto perché resiste. Credo che l’uomo non si accontenterà di resistere: egli prevarrà.  Il dovere del poeta, dello scrittore, è di scrivere di queste cose. È suo privilegio di aiutare l’uomo a resistere, facendone più leggero il cuore, ricordandogli il coraggio e l’onore e la speranza e l’orgoglio e la compassione e la pietà e il sacrificio che hanno dato gloria al suo passato. La voce del poeta non deve accontentarsi di testimoniare l’uomo, può essere solo uno dei puntelli, delle colonne che lo aiuteranno a resistere e prevalere”.

È stata poi la volta di Enza Mignacca (presidente dell’associazione della Bellezza “Vanity”) che nel ritirare il premio ha avuto modo di ribadire l’importanza sociale che ormai assume il fenomeno della violenza sulle donne (di cui ne è testimone personale), e poi ha puntato l’attenzione sulla valorizzazione della Bellezza mediterranea e del made in Sicily nel mondo. 

5

Infine è stato l’acese Rosario D’Anna, fondatore (insieme a Giuseppe Finocchiaro e Mario Ricciardi) del marchio “Modarea”, realtà ormai presente da oltre 12 anni su tutto il territorio nazionale, a conseguire l’ ”Elegance World 2016”. Si dichiara soddisfatta la modella Andrea Duma (testimonial dell’atelier Sabrina Maietta DreamSposa) per l’acconciatura realizzata da D’Anna con grande maestria e professionalità.
Rosario D’Anna vanta nella sua lunga carriera da hair Stylist, acconciature di celebrity come Ivana Trump, Giuliana De Sio, Madeleine Stowe, Lisa Edelstein, Carol Alt, Miriam Leone, Francesca Chillemi, ecc…
Questi i nomi dei siciliani premiati all’ ”Elegance World 2016”, oltre ai tantissimi ospiti Vip presenti: l’attrice presentatrice Antonella Salvucci, l’attrice Adriana Russo, la Marchesa Daniela d’Aragone,  il Principe Guglielmo Giovannelli Marconi e Signora Vittoria, l’attrice Patrizia Pellegrino, il notaio Giovanni Pocaterra, l’on. Antonio Paris con l’editore Valeriana Mariani, la pittrice internazionale Ester Campese con Riccardo Bramante, la presentatrice RAI Camilla Nata, l’organizzatrice d’eventi Sara Iannone, il giornalista Giuseppe Proiti,la giornalista Paola Zanoni, il giudice Marini, la Contessa Maria Teresa Stile, l’imprenditrice Elena Aceto di Capriglia, Lino Bon con la ex Miss Italia Elisabetta Viaggi, l’attore Gigi Miseferi con il suo pianista Michele Ferrazzano, il dott.Alfonso Spezzano, Gabriella Chirappa con Emanuela Corsello, la sociologa Irene Bozzi, l’architetto Roberto Dionisi, la giornalista Sara Lauricella,l’ex Miss Italia Nadia Bengala con il compagno l’imprenditore Alessandro Severo Stocchi, l’imprenditore Roberto Luongo, l’imprenditore Gabriele Mazzi, l’attrice Erika Kamese, il parrucchiere dei Vip Natalino Candido, l’immobiliarista Paola Pisani, l’editore Antonello De Pierro, il Make up Artist Antonio Quattromani e tanti altri.

2

La serata non poteva non arricchirsi di una ventata di colori e giovinezza con le modelle e i modelli dell’Associazione “Vanity” (Carla fresta , Agata Maglia , Naomi Barbagallo , Greta Bagnoli , Davidia Marandola , Greta Terranova , Nadia Nicolosi , Silvia Gusa , Salvo Tomasello, Luca La Rosa , Seby Di stefano , Gianluca Musmara) e le finaliste “Musa D’Argento”(Michela Incardona, Clelia Cristaldi, Nadia Massari), che hanno sfilato per gli stilisti: Sabrina Maietta DreamSposa (testimonial – Andreea Duma), Adriana Scopelliti (testimonial Hajar Bellari: giovanissima modella sedicenne, studentessa al Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria; ha fatto parte del cast del film “L’altra Faccia del Destino” ed ha sfilato alla Fashion Week di MIlano), Roberto Cagnetta Pellicce,Mirici Cappa Giuseppe, chiudendo in bellezza con la nuova collezione Monsè Taguali.
Si ringraziano le costumiste dello staff “Vanity” (Teresa Tomasello, Concetta Di Stefano), le make up artist (Dalila Nicolosi, Federica Di Bella), il fotografo Giuseppe Russoseminara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *