Trattato di Anatomia Emozionale, dal 18 al 20 maggio a Catania

Dopo l’exploit dell’anteprima di presentazione del Trattato di Anatomia Emozionale e reduci dal successo dell’Anatomia Emozionale Tour 2018 nelle librerie più attente all’Arte e la Cultura contemporanea nelle principali città italiane, gli autori, l’illustratrice Virginia Caldarella e Andrea Pennisi per i testi, tornano a Catania a presentare il Trattato di Anatomia

thumbnail_Copertina Trattato di Anatomia Emozionale fronte webDopo l’exploit dell’anteprima di presentazione del Trattato di Anatomia Emozionale e reduci dal successo dell’Anatomia Emozionale Tour 2018 nelle librerie più attente all’Arte e la Cultura contemporanea nelle principali città italiane, gli autori, l’illustratrice Virginia Caldarella e Andrea Pennisi per i testi, tornano a Catania a presentare il Trattato di Anatomia

Una 3 giorni itinerante in 3 location differenti per presentare le tre diverse anime del fantomatico professore studioso di medicina emozionale: La presentazione del libro in libreria, l’Exibit delle tavole originali in galleria, Studio della Performance ispirata al titolo in piazza.

Si comincia Venerdì 18 Maggio alle ore 19,30 con la presentazione del volume alla Libreria Vicolo Stretto. Con gli autori, a filosoficare sul Trattato, due esperti dei “meandri della mente”: Salvatore Massimo Fazio ed Eva Scornavacche.

Sabato 19 Maggio dalle ore 19,30, in occasione di SMAP (San Michele Art Power), l’Exibit espone le illustrazioni originali del libro di Virginia Caldarella a Tabaré – Female Sicilian Makers. In occasione dell’Opening, Andrea Pennisi aka Vj Lapsus, creerà delle intrusioni audio visive ispirate all’opera.

Domenica 20 maggio ore 19,30, in occasione della “Domenica del lettore e della lettrice” a Piazza dei Libri, Speciale Maggio dei Libri di Gammazita, metteremo in scena uno Studio della Performance, azione che unisce disegno, parole, musica, teatro e video arte. Un reading emozionale che coinvolge artisti diversi nell’ambito della Musica d’Improvvisazione e del Teatro di Narrazione di Figura. In scena i disegni sono i protagonisti. A dar voce al prof. Melanio Da Colìa, Salvatore Motta, le musiche con corde, oggetti ed effetti: Dario Chillemi e Giuseppe Lombardo, in arte Lomb. Visuals, parole e suggestioni Vj Lapsus. I disegni sono di Virginia Caldarella.

                                                            Mettetevi la Pulce nell’orecchio.

Testa tra le nuvole web“L’illustrissimo professor Melanio Da Colìa torna in terra natia a confutar la risultanza dei magnifici studi di Scienze Emozionali e Arti Implausibili, alla ricerca della panacea miracolosa ai mal di passione. Il fantomatico erudito, magn’animo ed errabondo, annuncia un week end emozionale itinerante a Catania, dal 18 al 20 Maggio, atto a dar luce la risultanza degli inauditi studi passionali e svelar i segreti illustrati nel suo favoloso Trattato. 3 giorni per udire e meravigliarsi di sperimenti ludico performativi terapeutici, in 3 piccoli e fantastici rifugi di arti e di culture: il Venerdì affrontiamo le tematiche piccanti, le passioni e gli impeti provocanti del volume con illustri, dotti e venerati maestri al Vicolo Stretto, il Sabato sveliamo alla luce i disegni veri componenti il famigerato trattato al Tabaré con intrusioni e divagazioni audiovisive di tal Implausibili emozioni anatomiche, la Domenica con improvvisatori e poeti di ventura, sperimenta con parole, musiche e visioni gli effetti delle turbe de core narrate nel Trattato, al Maggio dei Libri di Gammazita”.

 Gli autori, Virginia Caldarella, illustratrice, e Andrea Pennisi, autore dei testi, entrambi esploratori dei misteri dell’anima e dello spirito, riportano alla luce questo prodigioso “Trattato” rinvenuto negli anfratti dell’anima del fantomatico scienziato Melanio Da Colìa, erudito Scienze Emozionali e Arti Implausibili, redatto in epoche immaginifiche e celato fino ai nostri giorni dai dotti delle scienze razionali, che traccia una nuova mappa dei “Moti di Core” e i loro inconvenienti anatomici. Ispirato agli studi anatomici di Leonardo Da Vinci e alla Teoria Umorale di Ippocrate,  il “Trattato di Anatomia Emozionale” potrebbe definirsi un manuale terapeutico per guarire dai mali di passione, ad uso di tutti “gli amanti, del corpo e dello spirito, e altri complicazioni”.

                                                               L’emozione è il veleno e la cura

Farfalle nello stomaco web“Gli autori narrano di una sorta di Paracelso medievale, Melanio Da Colìa, intento a ricercare l’essenza perfetta oltre la magia, oltre le scienze esatte del corpo, per affacciarsi sul limite del rapporto tra sensibile e trascendente come causa primigenia del benessere: è l’emozione il veleno e la cura per tutti i mali”.

Un volume gustoso e divertente che incontra, accanto alla stilo dadaista di Pennisi, la sensibilità visuale di Caldarella. A giudicare dalla copertina si direbbe un nuovo e serissimo trattato del Gray ma è scoprendo le tavole che si svelano le diagnosi ludico narrative celate all’interno. Sì, forse non guariranno ma assumono il potere di spiegare con piglio favolistico la gravità di alcune situazioni, alleggerendole parecchio”. (Paola Pluchino, Exibart)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *