Trapani, impegno probante: Verona per provare a ritornare grandi

Titta Mustazza: “Superato un evidente problema psicologico, a Verona nulla da perdere per i granata”

tittamust
Vincere aiuta a vincere, si sa. E chissà se dopo il primo, sofferto e desideratissimo successo, il Trapani saprà ripetersi domenica pomeriggio. I granata di Serse Cosmi affrontano la corazzata Hellas Verona, per un big match che sulla carta vedrà i padroni di casa veneti super favoriti.
Ma il bello del calcio è che l’esito di nessuna partita si può stabilire prima di entrare in campo. Allora spazio alla voglia e all’entusiasmo dei siciliani, ringalluzziti dai tre punti e caricati dai vertici dirigenziali e dalla tifoseria. Sarà difficilissimo tornare a casa con un risultato utile, ma non impossibile. Trame tattiche importanti al “Bentegodi”, spettacolo praticamente assicurato.
Commenta per Globus Magazine le vicende del Trapani, mister Titta Mustazza:
“Era una partita-spartiacque, importantissima. Si cercava la prima vittoria per stare attaccanti al carro delle concorrenti per la salvezza e per il morale di tutti: giocatori, allenatore e tifosi.
Ho visto una partita in cui il Trapani ha messo il cuore oltre l’ostacolo al di là degli aspetti tecnico-tattici che avevano un valore relativo, contavano solo i 3 punti.
Non credo che i granata abbiano un problema di gambe, ma c’era dal punto di vista mentale…c’era un discorso psicologico che era ormai evidente, senza vittorie con 6 pareggi e 4 sconfitte fino al turno infrasettimanale di martedì.
Nel prossimo turno a Verona, il Trapani, rivitalizzato nel morale, ha tutto da guadagnare e nulla da perdere essendo questa una contesa chiusa nel pronostico, ma cercherà di vendere cara la pelle per uscire con un risultato positivo.
Fronte infortunati? Si aspetta ormai solo Coronado, dopo aver recuperato Scozzarella, Citro e Pektovic. Chiaro che ancora non sono al meglio e che ci vorrà ancora qualche altra partita per essere al 100%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *