Il Trapani cade sotto i colpi di Lasagna. Salvezza ancora da conquistare

I granata di Alessandro Calori lottano, ma cadono al "Cabassi". La doppietta di Lasagna vanifica il tentativo di rimonta firmato Coronado. Salvezza ancora da conquistare, prossima sfida contro l'Entella fondamentale.

corrieredellosport.it

corrieredellosport.it

Cade il Trapani di Alessandro Calori contro il Carpi al "Cabassi". Gara giocata con coraggio e voglia dalla formazione granata, che paga un avvio di match sotto ritmo, in cui grande protagonista è Kevin Lasagna, autore di una doppietta.

I siciliani provano a rendersi pericolosi nei primi 20' sull'asse Nizzetto-Coronado, ma la difesa emiliana si oppone efficacemente, non concedendo spazi, né "visione della porta". Al 23' la partita di sblocca: da un calcio d'angolo in favore del Trapani, nasce un contropiede del Carpi finalizzato da Lasagna, che trova la rete dell'1-0. La reazione dei granata tarda ad arrivare e, sul finire del primo tempo, Lasagna firma la sua doppietta personale, portando i suoi sul 2-0.

Nella ripresa Calori scuote i suoi, che scendono in campo con un atteggiamento diverso. Dopo appena 3', arriva la splendida rete di Coronado, che tira dalla distanza battendo il portiere avversario. Da lì in poi comincia un forcing che non porta i frutti sperati. Il Carpi resiste e rilancia le proprie ambizioni playoff; il Trapani cade e viene nuovamente risucchiato in zona playout. La gara contro l'Entella diventa, così, fondamentale per la corsa alla salvezza dei siciliani.

CARPI: Belec, Letizia, Sabbione, Bianco, Mbakogu, Di Gaudio (24’st Concas), Poli, Lasagna (49’st Beretta), Lollo, Romagnoli, Jelenic (44’st Mbaye). A disposizione: Petkovic, Bifulco, Seck, Fedato, Lasicki, Forte. All. Fabrizio Castori

TRAPANI: Pigliacelli, Pagliarulo, Legittimo, Nizzetto, Barillà, Maracchi (42’st Rossi), Coronado, Visconti, Colombatto (26’st Manconi), Jallow (10’st Citro), Casasola. A disposizione: Guerrieri, Curiale, Fazio, Ciaramitaro, Raffaello, Rizzato. All. Alessandro Calori

ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì; ASSISTENTI: Mauro Galetto di Rovigo e Pietro Dei Giudici di Latina; QUARTO UOMO: Davide Miele di Torino

RETI: Lasagna 23’, Lasagna 41’, Coronado 3’st NOTE: Ammoniti Letizia, Belec nel Carpi – Colombatto nel Trapani; Recuperi: 1’pt-5’st; Corner: 2-8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *