Ternana – Catania 5 -1. Pastori andiamo è Tempo di Regali

Un Catania che non t'aspetti e che perde la faccia in quel di Terni. Perdere è possibile ma il modo e la classe deve essere rispettata anche se giochi contro la Juve. Raffaele deve pensare al Bari e ai calci che deve dare alla sedia per l'amarezza. Lucarelli non si è smentito, mettendo in campo una squadra motivatissima da altra serie. Mezzora di buon gioco servirà a capire che il Catania non è quello visto oggi a Terni. 

La notizia: l’attaccante rossazzurro Andrea Russotto si corrobora c/o l'area di servizio “Petrol Company”, a Gravina di Catania, avrà più energie in campo ...lunedì corso un'udienza presso il Tribunale civile di Catania, in cui il Calcio Catania cita a comparire Pietro Lo Monaco per ipotesi di mala gestio e responsabilità nei confronti del club in relazione al periodo 2016-2019. L'ex AD replica con querela. Definito, invece, l’accordo transattivo con l’avv. Reitano. In settimana prossima il verdetto.

L’allenatore del Calcio Catania, Giuseppe Raffaele, chiusa la campagna acquisti e partenze, porta in campo 23 giocatori per la sfida alla forte Ternana allo stadio "Libero Liberati" di Terni, valevole per la 25ma giornata del girone C del campionato Serie C 2020/21. Quattro gli indisponibili: a Piccolo, Russotto e Volpe si è aggiunto Martinez, costretto a rinunciare alla convocazione a causa di una colica addominale.

In campo la terna arbitrale designata e formata dal signor Ermanno Feliciani di Teramo, assistenti Riccardi Riccardo Vitali di Brescia e Massimo Massimo Salvalaglio di Legnano. Il quarto uomo sarà Claudio Petrella Viterbo.

Campo in buone condizioni, giornata fredda. Spettatori nelle POLTRONE DELLE OCCASIONI TELEVISIVE del centro settimana ed in orario lavorativo. 

Raffaele, tecnico rossazzurro, costretto sempre a scegliere un assetto diverso, schierando sulla distinta sin dall'inizio Tonucci in difesa, Calapai con Welbeck, Dall'Oglio e Zanchi per la mediana e Sarao punta centrale con Golfo e Manneh laterali d'attacco interscambiabili per un 3-4-3 a cui ormai ci ha abituato. Maglia Bianca per i rossazzurri.

Cristiano Lucarelli, coach casalingo (ed ex di lusso), schiera una Ternana propulsiva, con Mammarella, Partipilo (incubo per Raffaele) Vantaggiato e Furlan con Salzano e Falletti in avanti per uno stano 4-4-1-1 segno di squadra forte e sempre vincente.

Primo Tempo Parte bene la Ternata con azione di pressing e attacco che porta Mammarella al tiro da fuori che sorprende Confente alla sua sx. Gol per la Ternana al minuto 1.30 e tutto in salita per il Catania. I famosi tiri da fuori chiesti e ottenuti da Lucarelli quando era a Catania. Al 6' buona azione della Ternana con Vantaggiato, trovato in fuorigioco. Ammonito Salzano per fallo su Manneh al 9'. Salzano si ripete dopo due minuti con altro fallo su Calapai, l'arbitro concede solo una punizione. Dall'Oglio in area la difesa respinge in fallo laterale. Problema fisico per Zanchi che è costretto alle cure fuori campo al 15'. Al 16' autogol di Giosa su tiro da fuori di Defendi e raddoppio della Ternana (eccoli i tiri da fuori). Zanchi sostituito da Di Piazza, ecco il 4-2-4. Angolo Ternana al 22' palla in area e fallo di confusione. Primo tiro copiato da Sarao al 23', tiro smartafonato per allenare Iannarilli. Tiro di Vantaggiato parato da Confente al 25'. Catania che timidamente si affaccia in avanti ma con confusione poi nella realizzazione dell'azione verso il portiere (per la difesa un gioco da ragazzi). Qualcuno cerca di creare sostegno (vedi Calapai) ma gli avanti sono poco concludenti. Mammarella - soldato ubbidiente - al 31' ci riprova a tirare dalla 3/4 ma la palla vola alta. al 35' fallo di mano di Partipilo e punizione per il Catania. Dall'Oglio in area e gol di Sarao di testa alla dx. di Iannarilli. Il Catania respira e la Ternana ricomincia ad attaccare conquistando un angolo. Mammarella tira Confente para. Al 38' momento dubbio: il Catania pareggia ma fuorigioco fischiato per Di Piazza, dopo un vistoso fallo su Welbeck non assegnato. Subito dopo Dall'Oglio per Golfo sulla dx. e palla per Di Piazza che si divora un gol fatto, tirando fuori. Il Catania sembra svegliarsi dal micidiale doppio svantaggio e la partita finalmente se la gioca. Al 42' Welbeck per Calapai che traversa per Sarao che di testa impegna Iannarilli con difficoltà. Al 43' punizione per la Ternana (fallo dubbio di Welbeck) dall'area sx. Mammarella in area, liscio di Giosa (pessimo), Paghera gol facile. Dagli spalti un facile e chiaro "Eccolo" riferito allo svarione di Giosa ed al gol in arrivo... mah! La Bellezza del calcio prevedibile?  Tre minuti di recupero e finisce il tempo.                                              Ternana 3 - Catania 1 Secondo Tempo  Si ritorna in campo. Ovviamente Raffaele sostituisce l'incerto Giosa per Pinto e la Ternata cambia Paghera per Damian. Catania in avanti ma solo confusione in area ternana. Azione sulla dx. di Manneh e palla in area respinta dalla difesa, successivamente la palla a Dall'Oglio e drop 'rugbystico' verso Iannarilli. Sarao impegna lo stesso portiere in una difficile parata al 50'. Sostituzioni per la Ternana. Entrano Frascatore e Suagher per Mammarella e Furlan per il 3-4-2-1. Esce Manneh per Sales nel Catania. Lucarelli allenta la pressione del Catania avanzando il baricentro con un pressing alto. Al 63' occasionissima per Vantaggiato che spara fuori. Al 66' Damian appena presa la palla nel vertice dell'area tira verso la porta con calcio a giro per il gol del 4 a 1.  Esce Partipilo per il 24 Peralta nella Ternana. Pinto guadagna un angolo al 69'. Al 70' finalmente tiro verso la porta di Dall'Oglio, sporcato in angolo da Damian. Calapai tira fuori dallo specchio della porta al 71'. Nel Catania Reginaldo per Sarao, Maldonado per Golfo e Torromino per Falletti per la Ternana. Catania quindi per un disperato 3-5-2. Vantaggiato di testa per il gol all'81'. Maldonado all'89' punizione fuori di poco. Tre minuti di recupero ma il fischio dell'arbitro (non è stato una cima) salva tutti dal freddo.

                     Risultato finale Ternana - Catania 5 - 1

Commento alla partita: Non è perchè si perde ma come si perde. Va bene la Ternana, squadra di altra caratura. Ma qualcuno deve farsi un onesto esame di coscienza. Raffaele non può e non deve uscire dal Liberati con questo tipo di sconfitta, davvero deprimente nel modo come è avvenuta. Non è e non deve essere nelle corde del Catania, per la squadra com'è adesso. Giosa peggio di così ... speriamo che si riprenda presto. Attaccanti meglio. Manneh poco incisivo mandato allo sbaraglio con Lucarelli che lo conosce benissimo ...mah!   RIPRENDIAMOCI !!!

Giovedì mattina primo allenamento in vista di Catania - Bari, in calendario domenica 21 febbraio alle 15.00 al Cibali. 

Questi gli atleti messi a disposizione dal Calcio Catania per lo Stadio "Libero Liberati" di Terni: PORTIERI: 32 Alessandro Confente  DIFENSORI: 16 Alessandro Albertini – 26 Luca Calapai – 3 Claiton Dos Santos Machado - 4 Antonio Giosa 31 Lorenzo Lo Duca -20 Giovanni Pinto - 17 Simone Sales 5 Tommaso Silvestri - 18 Denis Tonucci -  29 Andrea Zanchi. CENTROCAMPISTI: – 23 Jacopo Dall’Oglio – 13 Mariano Julio Izco – 6 Nana Addo Welbeck-Maseko - 15 Luis Alberto Maldonado Morocho - 8 Giacomo RosaiaATTACCANTI: 33 Matteo Di Piazza - 10 Reginaldo Ferreira da Silva Fonseca – 28 Francesco Matteo Golfo - 19 Kalifa Manneh - 9 Manuel Sarao – 11 Agapios Vrikkis

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *