Tennis: US Open, Re Roger cade con Millman

Federer cade sul campo americano degli US Open in quattro set, sotto i colpi del numero 55 al mondo. Una brutta sconfitta per il campione svizzero che adesso dovrà rialzare la testa già dai prossimi impegni futuri

C_29_articolo_1234416_upiImgPrincipaleOriz

Agli US Open arriva la prima grande sorpresa del torneo. Il campione svizzero Roger Federer esce di scena agli ottavi di finale con il numero 55 del mondo, John Millman.

All’australiano sono serviti quattro set per far fuori uno dei tennisti più forti di questo sport, 3-6 7-5 7-6(7) 7-6 (3), in un match durato più di tre ore e mezza.

Adesso per Millman ci sarà un altro pezzo di storia contemporanea tennistica dell’ultimo decennio, ovvero Novak Djokovic, tornato in auge dall’inizio di questo 2018 ed entrato nella storia per aver vinto almeno una volta tutti gli Slam professionistici più importanti del Masters 1000.

Così ha poi giustificato, invece, la sconfitta il campione svizzero: “Non vedevo l’ora che la sfida con Millmann finisca. Il caldo mi ha stremato come raramente in carriera. Comunque ci tengo a fare i complimenti al mio avversario, il quale è stato in grado di mettere in campo tutta la grinta necessaria per riuscire a battermi. Adesso se la vedrà contro Novak (Djokovic) e, se saprà sfruttare il proprio temperamento potrebbe anche riuscire ad impensierirlo.

Quest’oggi, negli altri quarti di finale si affronteranno : Del Potro contro Isner e Nadal che sfiderà Thiem. Domani invece (escludendo la gara fra Djokovic e Millman) se la vedranno Cilic con Nishikori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *