TEATRO VITTORIO EMANUELE: A BREVE RIAPERTURA DEL PUNTO DI RISTORO E DEL BOOKSHOP

Pubblicato mercoledì sul sito web avviso per il bar/punto ristoro; già in corso i lavori per lo spazio merchandising adiacente alla biglietteria. Due azioni a supporto di un progetto più ampio di offerta turistico-culturale integrata

TVE

Prosegue il nuovo corso del Teatro di Messina: come annunciato durante la presentazione del C.d.A. lo scorso 16 settembre, oggi è stato pubblicato mercoledì sul sito istituzionale dell’Ente l’avviso esplorativo per la manifestazione di interesse finalizzato alla procedura di affidamento dei locali adibiti al servizio bar/punto ristoro all’interno del Teatro Vittorio Emanuele, ormai chiuso da quasi dieci anni, al fine di offrire all’utenza un servizio complementare alle attività istituzionali. Un caffè letterario, capace di ospitare eventi culturali e musicali.

“Tale servizio rientra all’interno di un progetto più ampio – sottolinea il presidente Orazio Miloro – sul quale, con il sovrintendente Gianfranco Scoglio ed i consiglieri Giuseppe Ministeri e Antonino Principato, stiamo lavorando per consentire ai turisti in soggiorno o in transito, di apprezzare le bellezza del Teatro, delle sue opere d’arte in esposizione permanente e temporanea, del suo palco (il secondo d’Europa), dei suoi attrezzi. Il punto di ristoro, oltre ad essere il naturale ritrovo per gli amanti del teatro e della cultura, dovrà essere un elemento ulteriore di richiamo per i visitatori con la possibilità di organizzare anche piccole degustazioni di tipicità locali nell’ambito di un’offerta integrata, alla quale miriamo, puntando al coinvolgimento di altre prestigiose istituzioni come il Museo Regionale di Messina. Nel contempo – prosegue Miloro – sono partiti i lavori per la riapertura del nuovo bookshop: una zona, adiacente ai locali della biglietteria, che sarà esclusivamente dedicata al merchandising, come nei più importanti luoghi di cultura, dove troveranno spazio gadget, oggettistica, libri, riproduzioni, stampe e altro materiale che racconterà la storia del Teatro prima e dopo il terremoto”.

L’avviso per il punto ristoro, che scade il 24/10/2019, prevede la concessione per tre anni dei locali e delle strutture esistenti: ulteriori dettagli sul sito del teatro, nella sezione “Avvisi di manifestazione d’interesse”.

“Mi auguro ci sia la massima partecipazione da parte degli imprenditori che vorranno scommettere sul nuovo corso del Teatro di Messina – conclude Miloro – in tal senso l’avviso è stato trasmesso anche alla Camera di Commercio per la conseguente informativa a tutte le associazioni di categoria, così da garantirne la più capillare diffusione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *