La Compagnia della Fenice in scena con “Capuleti e Montecchi l’Amore vince l’odio”

Ultimo appuntamento della stagione teatrale per il gruppo di Irene Di Mauro al Teatro Ambasciatori. Sul palco una rievocazione della più importante tragedia Shakespeariana 

1

La Compagnia della Fenice di Irene Di Mauro pronta a tornare sul palcoscenico del Teatro Ambasciatori di Catania con lo spettacolo “Capuleti e Montecchi l’Amore vince l’odio” (ultimo di questa stagione teatrale) tratto dalla tragedia fine cinquecentesca di William Shakespeare. Lo spettacolo si svolgerà domani, domenica 13 maggio, in due orari differenti; il primo che avrà inizio alle ore 17:30 ed il secondo alle 21:00.

A salire sul palco, questa volta, non saranno i veterani della Compagnia, ma il gruppo dei ragazzi, i quali si sono impegnati molto duramente in questi ultimi mesi per realizzare nel miglior modo possibile una tragedia capace di emozionare intensamente diverse generazioni ormai da secoli.

Nei ruoli dei due protagonisti ci saranno Roberto Casabianca (Romeo) e Rachele Reccardo (Giulietta); con il primo già grande esperto di questi palcoscenici con La Fenice ed all’ennesimo ruolo importante della propria carriera teatrale. Questi gli altri componenti del gruppo che saranno presenti sul palco: Claudio La Rosa, Andrea Musumeci, Daniele Virzì, Alessandro Incognito, Maria Cristina Litrico, Noemi Carpinato, Andrea Pappalardo, Elisa Giunta, Andrea Vittorio, Christian Puglisi e Giuseppe Mirone.

I ballerini invece, diretti da Agata e Alessia Villani, cercheranno di rendere ancora più magico questo spettacolo, creando le giuste atmosfere all’interno dello spettacolo stesso. Questi i ragazzi: Manuela Strazzulla, Valeria Messina, Noemi Vendemmia, Sharon Villani, Francesco Suriano, Oliver Petriglieri e Rosario Calanzone.

Con i ballerini sarà anche presente Nunzio Perricone, finalista del programma “Amici” nella stagione 2011-2012.

La Compagnia della Fenice tornerà sul palco il prossimo 21 ottobre con “La sfortuna di chiamarsi Otello”. Spettacolo d’esordio della stagione teatrale 2018/2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *