Taobuk 2020: dall’1 al 5 ottobre a Taormina, il decennale del festival ideato e diretto da Antonella Ferrara

Sabato 3 ottobre al Teatro Antico di Taormina serata di gala tra letteratura, cinema, musica e danza con consegna dei Taobuk Awards. Trasmessa su Rai 3 il 9 Ottobre. Dal 2 al 4 ottobre, TAORMINA MESSINA CONFERENCE:
L’Europa in un mondo post-pandemico. Idee per un dibattito sul futuro dell’Europa nel XXI secolo.

tavolo conferenza

È in un anno quanto mai eccezionale che Taobuk- Taormina International Book Festival, kermesse letteraria ideata e diretta da Antonella Ferrara con il sostegno di Regione Sicilia – Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, e sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, festeggia l’importante traguardo del decennale, anniversario che assume ora un rilievo ancor più significativo: cinque giorni in cui la letteratura incontra la musica, la danza, l’arte, l’attualità e la memoria, riempiendo di parole, fascinazioni e ricordi i più bei luoghi della città.

L’ENTUSIASMO

Ed è l’entusiasmo il tema scelto, con un’intuizione rivelatasi paradigmatica, a far da fil rouge al ricco programma di quest’edizione. Termine la cui derivazione etimologica – en theós ousía, letteralmente “avere dio dentro di sé” – ci riporta alle origini dell’Antica Grecia e dell’Occidente stesso, e che diventa oggi – nell’epoca dell’economia della depressione, come la chiamerebbe Paul Krugman – vero e proprio manifesto politico, ingrediente fondamentale per un programma che si proponga di salvare il mondo, e non solo di piegarlo ai nostri desideri. Entusiasmo che è in perenne contraddizione dialettica con il suo opposto, con la desolata contemplazione dei propri limiti: una contraddizione sufficiente a definire l’Uomo, eternamente sospeso tra la consapevolezza dell’infinito e quella delle proprie fragilità.

È questa ‘categoria dello spirito’ che accompagna i più spettacolari balzi in avanti nella storia dell’umanità, portando l’uomo sulla Luna e al primo messaggio scambiato sulla rete dei computer. Ma l’entusiasmo si accompagna anche – quasi per definizione – al suo contrario, al lato oscuro del progresso, alla paura di una velocità e di una complessità che ci sta sfuggendo di mano.

Così Antonella Ferrara, ideatrice e presidente della manifestazione: Recuperare l’entusiasmo, la voglia di andare avanti, creare, sperimentare: il concept di Taobuk 2020 vuole fornire ancora una volta un’occasione per costruire idee e prospettive; chiedersi come agisca nel nostro presente e dove riposi questo fuoco sacro tanto celebrato da artisti e poeti, inseguito da scrittori, codificato da filosofi, ciclicamente esaltato o rinnegato dalla Storia. Ne parleremo con scrittori, artisti e maître à penser provenienti da tutto il mondo e pronti ad animare la kermesse del decennale, che avrà l’onore di conferire i Taobuk Award for Literary Excellence a due premi Nobel da annoverare non solo nell’Olimpo delle Belle Lettere ma altresì tra le voci più alte della democrazia militante, come confermano i percorsi in difesa e a tutela dei diritti civili portati avanti, con determinazione e coraggio, da Svetlana Aleksievič e Mario Vargas Llosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *