TANTI APPLAUSI SABATO SCORSO PER GIUSEPPE CEDERNA AL TEATRO GARIBALDI DI ENNA.

 Grande successo per il ciclo di spettacoli “Odissea- Un racconto mediterraneo” a cura del Teatro pubblico Ligure.

IMG_1189

Tanti applausi e tanta emozione per Giuseppe Cederna che sabato sera, al Teatro Garibaldi di Enna, ha concluso il ciclo di spettacoli di “Odissea – un racconto mediterraneo”, progetto del Teatro Pubblico Ligure di Genova diretto da Sergio Maifredi.

Giuseppe Cederna, attore (fu tra gli interpreti del film premio Oscar Mediterraneo di Gabriele Salvatores), scrittore e viaggiatore, era impegnato nei Canti VI-VIII dell’opera omerica, “Odisseo nell’isola dei Feaci”, che ha letto e interpretato con grande passione e anche con uno humor che ha molto divertito il pubblico di Enna. Al termine, Cederna ha anche raccontato il suo ritorno nell’isola di Kastellorizo, nel Dodeccanneso, dieci anni dopo il successo di Mediterraneo, e di come questa piccolissima isola nell’Egeo sia oggi al centro delle migrazioni dalla dirimpettaia Turchia.

IMG_1188Grande soddisfazione per i quattro appuntamenti ennesi di “Odissea – un racconto mediterraneo” è stato espresso dal direttore artistico del Teatro Garibaldi di Enna, Mario Incudine. E il regista e ideatore del progetto “Odissea”, Sergio Maifredi, ha aggiunto: “Per noi è stato un onore essere invitati a Enna dal sindaco e dal direttore artistico. Ci auguriamo che sia un percorso che possa continuare. In ogni caso siamo certi che continui il rapporto felice tra Enna e il suo teatro. Abbiamo trovato un pubblico colto ed a sostegno del suo teatro”.

“Odissea – un racconto mediterraneo” del Teatro Pubblico Ligure ha portato nel Teatro Garibaldi quattro appuntamenti che hanno costituito una sorta di viaggio nell’Odissea attraverso gli occhi di quattro grandi protagonisti del palcoscenico, tutti con un enorme successo: prima di Giuseppe Cederna sabato scorso, Tullio Solenghi in gennaio aveva proposto il Canto XIX, “Odisseo e Penelope”; Maddalena Crippa in febbraio si era misurata con il personaggio di Penelope (Canto XXIII); e a marzo Amanda Sandrelli aveva vestito i panni della Ninfa Calipso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *