“TANGO SBAGLIATO” il nuovo singolo dei Piano Che Piove (PCP)

Dal 14 giugno sarà in rotazione in tutte le radio e disponibile nei webstore “Tango Sbagliato”, il nuovo singolo dei Piano Che Piove (PCP). Il brano è stato scritto e composto da Ruggero Marazzi.

cover_singolo_PCP_tangosbagliato(0)

Accompagnato dalle note del tango, il testo ci fa immergere in un racconto di vita quotidiana al quale è aggiunto un tocco di sogno e fantasia.

Dal 14 giugno sarà in rotazione in tutte le radio e disponibile nei webstore “Tango Sbagliato”, il nuovo singolo dei Piano Che Piove (PCP). Il brano è stato scritto e composto da Ruggero Marazzi

La narrazione inizia con una donna che si affaccia al balcone di una casa di città. È la fine di una lunga giornata. Nella sua mente, come per magia, si compongono delle immagini. È un sogno, uno di quei sogni ad occhi aperti che si snodano come un volo fra un pensiero e un altro, in quell’universo di aspirazioni e di libertà incondizionata che ognuno di noi si ritaglia quando può.

È la trasposizione in fantasia di una storia vera? O è tutto inventato? Nessuno lo sa. Ci sono le luci, le case, i movimenti di una città amica, la fantasia, il riposo. Ciò fino alla prossima storia, o la ripresa della stessa che rimarrà sospesa finché vogliamo noi.

PIANO CHE PIOVE (PCP)

Il progetto PCP (Piano Che Piove) nasce da un’idea di Ruggero Marazzi, autore dei brani che compongono il repertorio, e si sviluppa stilisticamente con il sensibile contributo di diversi amici musicisti.

Le canzoni, musicalmente connotate da sfumature di generi diversi sulla matrice della canzone d’autore, sono ispirate a tematiche di esperienza comune con un occhio aperto sul contesto reale e perseguono un obiettivo di leggerezza espressiva, in antitesi al sensazionalismo della comunicazione contemporanea.

Il primo disco della band, “In viaggio con Alice”, è stato selezionato al Premio Tenco fra le cinquanta migliori opere prime del 2015.

Nell’attuale formazione i PCP sono Sabrina Botti alla voce, Claudio Resentini al basso acustico e Ruggero Marazzi alle chitarre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *