“Storie del Pressappoco” concerto tra tradizione e innovazione al Coro di Notte del Monastero dei Benedettini.

Officine Culturali, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche, ospitano al Monastero un evento che della tradizione fa innovazione.

 

Il nuovo anno si apre con un altro appuntamento della rassegna musicale “Ve le suoniamo al Coro di Notte” al Monastero dei Benedettini. Domenica 5 gennaio 2014 alle ore 21:00 Leonardo Marino (pianista) e Orazio Marino (visual designer ) attraverso la musica e la computer grafica ci racconteranno le “Storie del Pressappoco”.  Il quarto incontro della rassegna ha come leit motiv la narrazione, proponendo in chiave contemporanea i temi delle miniminagghie siciliane.

Un tempo, quando la vita e la comunicazione erano più semplici, la tradizione orale costituiva il principale mezzo di intrattenimento: la gente si riuniva per condividere ed ascoltare racconti ed enigmi, in Sicilia “miniminagghie”, spesso distorti dalla memoria - e dalla fantasia - di chi li “cuntava”. In "Storie del Pressappoco" il pianoforte e la computer graphic si fondono a tutto ciò, generando una storia da ascoltare anche con gli occhi. Storie del pressappoco è un viaggio audiovisivo. Un itinerario svolto elaborando, tramite l'uso di linguaggi diversi, elementi tratti da esperienze artistiche apparentemente molto lontane tra loro ma che in realtà si fondono in un unico arco narrativo. La musica, il cinema, il pianoforte e la computer graphic a servizio di una storia forse da ascoltare, forse da intuire. Officine Culturali, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche, ospitano al Monastero un evento che della tradizione fa innovazione.

 

 

Il concerto è inserito nel calendario “Catania è Natale” promosso dal Comune di Catania.  Visto il numero limitato di posti è necessaria la prenotazione ai numeri 0957102767 | 3349242464.

Biografie

Leonardo Marino è nato a Catania. Diplomato in pianoforte jazz presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, frequenta attualmente il Triennio di Composizione presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, sotto la guida di Alessandro Solbiati. Studia contemporaneamente pianoforte classico con il padre, Alfredo Marino. Ha studiato inoltre con Salvatore Bonafede e ha seguito diversi seminari tenuti da jazzisti di fama internazionale come John Taylor, Kenny Werner, Omer Avital, Steve Cardenas, Dennis Montgomery III, Franco D'Andrea, Paolo Birro e Tomaso Lama. Nel 2008 ha vinto una borsa di studio durante i corsi estivi internazionali di “Siena Jazz”.

Orazio Marino è nato a Catania. Qui studia contrabbasso e pittura, rispettivamente all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” e all’Accademia di Belle Arti. Nel 2008 si trasferisce a Milano per conoscere da vicino il mondo della comunicazione visiva e si laurea con lode al corso di Graphic Design & Art Direction della NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. Dopo aver fatto parte dello studio creativo H-57, decide di proseguire autonomamente la propria carriera e fonda lo studio Trinocle. Attualmente vive a Milano, lavorando nel campo dell'advertising e del visual design, ed è docente di Motion Graphic presso la NABA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *