Standing Ovation per la commedia Musicale SAVE the COTTON’S al Teatro Ambasciatori di Catania

Commedia Musicale SAVE the COTTON’S al Teatro Ambasciatori di Catania, andata in scena il 07 Giugno 2018. Un carico di energia e vitalità, un tuffo retrò tra le luci e gli sfarzi di Broadway della fine degli anni ’50

1

Uno spettacolo intenso, un atto unico adattato con maestria dalla regista Gisella Calì che riesce a stupirci ancora con i suoi format teatrali piacevoli e originali.

Un cast d’eccezione ha rappresentato i personaggi dell’esilarante commedia, tra cui figurano, in ordine Ray Cottone messo in scena da Raimondo Todaro ballerino, insegnante e personaggio televisivo italiano, ed ancora – Aurelio Rapisarda Jack Cotone, Doris – Laura Giordani,Mr. Cheese – Carmelo Gerbaro,Minnie – Alessandra Ricotta, Arnold – Chris Benfatto,Mary – Maria Fiamingo,Dolly – Maria Cristina Litrico, Molly – Elisa Giunta, Cliente – Damiano Spitaleri, Pianista – William Signorelli, unitamente alla scintillante bravura e dinamicità del corpo di ballo della Compagnia Artisti del Sud che aveva da recente entusiasmato il foyer del Teatro Ambasciatori di Catania con la rappresentazione del musical “I promessi Sposi – Amore e Provvidenza” ( Agata Rosignoli, Alessia Rapisarda, Gabriella Caruso, Licia Bisicchia, Maria Grazia Rapisarda, Tiziana Cantarella, Vincenzo Privitera ).

2

Save the Cotton’s un’opera unica che è riuscita a trasmettere al pubblico l’anima e la dedizione di quanti hanno lavorato per realizzarla giorno e notte.

L’emozione degli autori Daniele Caruso e Fausto Monteforte era tale da essere piacevolmente palese anche attraverso il buio della sala, che non riusciva però a non far danzare i piedi al ritmo di Rock and Roll.

Ballerini, cantanti,attori hanno reso la loro performance impeccabile, riportando gli spettatori nel cuore del fermento artistico che caratterizzava New York negli anni d’oro del Cotton Club, che ha “vissuto” dal vivo le note di grandi artisti come Duke Ellington, Louis Armstrong, Cab Calloway ed altri big della buona musica.

3

La trama dello spettacolo intrecciava storie e riappacificazioni familiari con lo scopo di “salvare” il locale, appunto il Cotton Club, ormai andato in rovina a causa di una disastrosa posizione economica, “sfruttando” l’energia vitale ed il buon cuore di Ray Cottone ( Raimondo Todaro ) che grazie al suo vagabondare per il mondo era riuscito, nonostante la sua passione per le donne, a racimolare un po’ di quattrini.

Il musical non riproponeva solo i brani del Re del Rock Elvis Presley , ma anche un inaspettato e piacevole inedito “Riemergere” di Daniele Caruso con l’arrangiamento di Elisa Giunta.

Save the cotton’s è un insieme di generi teatrali rappresentati egregiamente al Teatro Ambasciatori di Catania, in una città ricca di fermento culturale che necessita queste sinergie tra artisti e la forza di volontà delle loro menti geniali e brillanti per esprimere al mondo il proprio valore artistico.

5

Le scenografie di Stefano Licitra erano semplici ma di grande impatto visivo.

Una commedia a lieto fine, che nonostante gli applausi incessanti e i ringraziamenti degli attori a fine spettacolo ha lasciato il pubblico inchiodato alle poltrone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *