Spiderman the Geckel. Dalle cozze e dal geco, l’adesivo riparatore del corpo umano

IL SEGRETO DEL GECKEL – LA SUPER-COLLA NATURALE 
Rivoluzione nel settore dei biomateriali adesivi, la ‘colla’ delle cozze e dei gechi allo studio per riparazione organi e fratture.
L’adesivo naturale che può sostenere il peso di un Uomo. 
L’uso in dermatologia, ortopedia ed odontoiatria e forse aiuto per gli anticancro.   

Il segreto del formidabile ‘adesivo’ usato dalle cozze per attaccarsi agli scogli sotto la lente dagli scienziati alla ricerca di nuove soluzioni, mediche e chirurgiche, per riparare i tessuti e gli organi.
L’equipe guidata da Herbert Waite e Jacob Israelachvili dell’Università della California, insieme ai colleghi dell’Università Northwestern, sono riusciti a mettere a punto una versione sintetica di questa colla che in natura è in grado di resistere alle forti pressioni dell’acqua e sopportare enormi tensioni: “una coppia di questi molluschi – spiega Waite – può sostenere il peso di un uomo“.

L’adesivo è prodotto dalla secrezione di particolari proteine, con una forte concentrazione di dopa-ammino acido, che forma una colla liquida in grado di indurirsi rapidamente. La versione sintetica potrebbe essere particolarmente utile ad aggiustare quei tessuti a contatto con liquidi. Per esempio si potrebbero riparare le lesioni della membrana fetale all’origine di aborti spontanei, di nascite premature o altre complicazioni oggi difficili da trattare.
Tra le altre possibilità indicate dai ricercatori: la creazione di idrogel antibatterici e polimeri resistenti all’acqua per ‘guidare’ farmaci anticancro all’interno dei tumori, capaci di resistere inattivi nel sangue fino al raggiungimento dell’obiettivo.

Lo sviluppo di una versione sintetica dell’adesivo delle cozze è allo studio di altre equipe per l’applicazione in ortopedia e in odontoiatria, con l’obiettivo di riparare ossa e denti fratturati.
 (fonte Adnkronos Salute)

New. La prima proteina ad essere prodotta è il mfp-3, che funge da ancoraggio, dal momento che è ricca di una molecola chiamata Dopa (diidrossifenilalanina) che agisce da collante, anche se quest’ultima è continuamente esposta a minacce a causa del pH e della ricchezza in ossigeno, che tende a favorirne l’ossidazione, motivo per cui viene prodotta una seconda proteina, chiamata mpf-6, che, oltre a ovviare a questo inconveniente, ne migliora la resistenza, dando vita così ad una super colla naturale.
 

Il segreto dell’attaccamento? Si impara dagli animali – Sognando Spiderman
Cosa hanno in comune il geco e la cozza? La grande capacità di aderire a qualunque superficie, seppure in modo differente: l’uno lo fa all’asciutto, l’altra nel bagnato! Scienziati dell’Illinois hanno studiato questi due modi di “appiccicare” per creare una colla portentosa: il “geckel”, combinazione di Gecko e Mussel (geco e cozza in inglese).
Un geco avvinghiato ad una cozza: imitando le caratteristiche di questi due animali gli scienziati hanno creato una colla portentosa, “il geckel”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *