Solenne celebrazione eucaristica in onore della festività di San Giovanni Battista con i Cavalieri di Malta O.S.J

L’occasione è stata utile anche per mettere in evidenza il servizio caritativo e l’aiuto, che è missione per i Cavalieri di Malta O.S.J. , a favore del territorio.

foto di gruppo Cavalieri di Malta OSJ per festa Patrono

I Cavalieri di Malta OSJ del Gran Priorato di Sicilia in quest’ultimo periodo sono stati impegnati in attività benefiche e soprattutto, lo scorso 24 giugno nel ricordo della tradizione giovannita, nella ricorrenza della nascita di San Giovanni Battista, la Commenda di Catania, sede del Gran Priorato di Sicilia, ha voluto partecipare alla cerimonia eucaristica in onore del Santo Patrono nella Chiesa Immacolatella ai Minoritelli di Catania, celebrata dal Parroco don Giovanni Romeo. Presente alla solenne liturgia SAR il Principe Don Thorbjorn Paternò Castello di Carcaci e d’Aragona e consorte, oltre ai dignitari: Gran Priore dr. Natalina Romania, il Vice Priore prof. Giovanni Alongi, il Gran Cancelliere Renato Pollari e un nutrito gruppo di Cavalieri e Dame O.S.J., compreso una delegazione dei cavalieri O.S.J. ramo russo dai convenzionali mantelli colore rosso, guidati dal Commendatore Cav. Salvo Luzzio e dall’assistente caritativo Cav. Giovanni Antista.

Nella stessa giornata della celebrazione del Santo Patrono, è arrivato a Catania dalla Moldavia il piccolo Mateo Istrate, con la mamma, per completare l’ospedalizzazione interrotta a causa dell’emergenza Covid 19. Ricordiamo che il piccolo Mateo è stato affetto sin dalla nascita da una rara e grave malformazione congenita e salvato grazie all’intervento chirurgico effettuato dal prof. Sebastiano Cacciaguerra, direttore dell’unità operativa di chirurgia pediatrica dell’Arnas di Catania.

L’occasione è stata utile anche per mettere in evidenza il servizio caritativo e l’aiuto, che è missione per i Cavalieri di Malta O.S.J. , a favore del territorio. Tra le diverse attività di sostegno, con supporto di aiuto alimentare, è stata scelta la comunità della Madonna della Tenda di Acireale, per le forti finalità sociali di recupero e orientamento (Presenti nel momento della consegna il Vice Priore Prof. Giovanni Alongi, il Gran Cancelliere Renato Pollari e i cavalieri Pietro Vinti e Giuseppe Nicotra con il contributo del cavaliere di commenda Salvatore Stancanelli).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *