IL SINDACO DANIELE MOTTA RICORDA I MIGRANTI VITTIME DEL NAUFRAGIO DEL 3 OTTOBRE 2013

La cerimonia religiosa viene celebrata da padre Francesco Abate, amministratore parrocchiale di Sant’Antonio Abate.

belpasso

BELPASSO – “A poche ore dall’ennesima strage nelle acque del Mediterraneo ricorderemo con un unico, commosso pensiero e con una preghiera che accomuna le diverse religioni non solo i migranti vittime del naufragio del 3 ottobre 2013 al largo di Lampedusa, ma tutti coloro sepolti dalle onde mentre affrontavano un viaggio insidioso per cercare libertà sicurezza, una vita migliore”. Così il sindaco di Belpasso, Daniele Motta, annuncia la cerimonia che si tiene oggi, lunedì 30 settembre, alle ore 10,00, al Cimitero, nei pressi delle sepolture dove riposano alcune di quelle vittime.
Partecipano, tra gli altri, il presidente della comunità islamica in Sicilia, Kheit Abdelhafid, gli assessori, il presidente del Consiglio comunale, Gaetano Campisi, i consiglieri comunali, l’attivista per la legalità Alfio Platania, promotore dell’iniziativa, e alcuni rifugiati siriani ospiti dello SPRAR di Belpasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *