Sicurezza alimentare nei paesi africani, in corso a Catania il meeting del progetto internazionale “DAfrAli”

E’ in corso in questi giorni a Villa Citelli la riunione dei comitati di governance, pilotaggio ed esperti esterni del progetto internazionale di ricerca “DAfrAli”, iniziativa nel settore delle Life Sciences cofinanziata dall’Unione europea nell’ambito del Programma Erasmus Plus – KA2 Capacity Building – Higher Education

cof

E’ in corso in questi giorni a Villa Citelli la riunione dei comitati di governance, pilotaggio ed esperti esterni del progetto internazionale di ricerca “DAfrAli”, iniziativa nel settore delle Life Sciences cofinanziata dall’Unione europea nell’ambito del Programma Erasmus Plus – KA2 Capacity Building – Higher Education. Il progetto, che riunisce 17 partner in Europa e in Africa, ha come obiettivo principale di rafforzare la governance delle università africane in relazione alle principali sfide sulla sicurezza alimentare in Marocco, Repubblica Democratica del Congo e Senegal.

Per l’Università di Catania, partner del progetto insieme con le università di Liegi (Belgio), Paris-Est Marne-la-Vallée, Lorraine (Francia), NOVA de Lisboa (Portogallo), Cadi Ayyad de Marrakech, Sidi Mohamed Ben Abdellah, Abdelmalek Essaâdi (Marocco), Lubumbashi e Kinshasa (Repubblica democratica del Congo), Cheikh Anta Diop de Dakar e Gaston Berger (Senegal) e con il Centre de Coopération Internationale en Recherche Agronomique pour le Développement (France), l’Ecole Nationale des Sciences Géographiques (France), il Centre International d’études Pédagogiques (France) e l’Ecole Régionale Postuniversitaire d’Aménagement et de Gestion intégrés des Forêts et Territoires tropicaux (Congo), partecipano la prof. Giuseppina Carrà, quale responsabile scientifico e membro del Comitato di governance, e il Dott. Iuri Peri, quale membro del Comitato di pilotaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *