Serie A Tim: si chiude il secondo turno infrasettimanale

Nessun pareggio in questa decima giornata di Serie A. Vincono: Inter, Atalanta, Lazio, Cagliari, Milan, Fiorentina, Napoli, Roma, Juventus e Udinese. Benevento ancora a zero

1111

Si era aperta martedì sera con la vittoria dell'Inter di Luciano Spalletti sulla Sampdoria, questo secondo turno infrasettimanale di Serie A Tim, valida per la decima giornata di campionato.

Nerazzurri che si sono imposti per 3-2 sui blucerchiati, subendo 2 reti negli ultimi dieci minuti, rischiando di mettere a repentaglio una gara interamente dominata. A siglare le reti per la beneamata, sono stati i due ex di giornata, ovvero: Milan Skriniar e Mauro Icardi, quest'ultimo a segno con una doppietta. Ad accorciare le distanze, invece, per gli ospiti, le marcature sono arrivate da parte di Kownacki e Quagliarella.

Mercoledì che si è aperto con la vittoria casalinga dell'Atalanta. La squadra della Dea, nell'anticipo delle 18:00, ha annientato fra le mura amiche l'Hellas Verona per 3-0, ancora dolorante dalla sconfitta nel derby contro il Chievo.

I clivensi, invece, perdono in casa contro un Milan che ritrova i tre punti dopo quasi un mese, con il risultato di 1-4.

Non delude neanche la Lazio che trova il massimo risultato sul difficile campo del Bologna di Donadoni, squadra che quest'anno sta regalando davvero tante gioie ai propri tifosi. Non è stata così ieri sera, con i biancocelesti che vincono trascinati dalle reti di Lulic (a segno anche nella propria porta successivamente) e del solito Milinkovic-Savic. Deludente, invece, a sorpresa Immobile, il quale ha sbagliato un calcio di rigore. Gara che termina con il risultato di 1-2.

La Fiorentina vince e convince all'Artemio Franchi contro il Torino. Gara semplice per i viola che vincono senza troppe difficoltà sui granata per 3-0. Marcatori della sera: Benassi, il "cholito" Simeone e Babacar su rigore.

Cade in casa il Sassuolo contro una ritrovata Udinese. Ha uscito i denti la squadra di Del Neri, la quale si è imposta sui neroverdi per 0-1. In gol Barak, durante la prima frazione di gioco, ha siglato il suo primo gol stagionale.

Vincono, poi, anche Roma, Napoli e Juventus. Giallorossi in difficoltà contro un buon Crotone. All'Olimpico è solo 1-0 per gli uomini di Di Francesco che vanno avanti con il rigore insaccato da Perotti.

Napoli, che fatica contro il Genoa. Vittoria sofferta per la squadra di Sarri che impone il proprio gioco, riscontrando qualche difficoltà, ma vince 2-3 a Marassi.

Juventus senza problemi, allo Stadium, contro una Spal in "caduta libera". Per Allegri seconda vittoria consecutiva dopo il ko interno contro la Lazio. Match che si chiude per 4-1 in favore dei bianconeri.

Chiudiamo con il Benevento. Ancora a secco di punti dopo dieci giornate. Per la squadra campana, appena affidata a De Zerbi, è arrivata l'ennesima sconfitta stagionale, questa volta sul campo del Cagliari per 2-1. Padroni di casa che sbloccano il match con il gol di Faragò al nono minuto del primo tempo. Iemmello la pareggia su rigore al novantaquattresimo minuto, quando ormai la partita sembrava finita e, solamente un giro di orologio e i rossoblu tornano avanti con Pavoletti che segna di testa nel momento in cui l'arbitro era già con il fischietto in bocca.

Undicesima giornata che comincerà sabato, con il Milan impegnato alle 18:00, nel big match settimanale contro la Juventus a San Siro.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *