Serie B, troppo Verona per questo Trapani: 2-0 al Bentegodi, ma…

I granata di Serse Cosmi sembrano comunque aver preso la strada giusta verso il recupero. Altri saranno gli avversari quest’anno, alla luce dell’attuale classifica.

stadio-bentegodi-gallery2

Una rete per tempo, e il Verona si sbarazza del Trapani. Una pratica che comunque non è stata così semplice da archiviare, anche se notevole è stato il divario tecnico tra le due compagini. Siligardi e Valoti, le grandi parate di un ex oggi rimpianto tra le fila siciliane, Nicolas, decisivo in un paio di circostanze. Pazzini indemoniato, dall’altra parte l’attacco potrebbe fare di più. Ma una sconfitta al Bentegodi non è la fine del mondo, ci poteva stare. Le avversarie del Trapani, quest’anno, sono altre.

Occorre mentalizzarsi per ciò che sarà dalla prossima settimana fino al termine della stagione, questa Serie B non è la stessa di quella dello scorso anno, non è neanche lo stesso Trapani. Con le unghia e con i denti, per riemergere e affermarsi ancora, provando a dare una continuità al successo col Benevento. La strada è lunga, il tempo c’è e per fortuna concede ai granata ampie possibilità di ripresa.

TABELLINO

VERONA: Nicolas, Pisano, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen, Fossati (32’st Maresca), Valoti (40’st Troianiello), Romulo, Siligardi (23’st Luppi), Pazzini, Bessa. A disposizione: Coppola, Ganz, Cherubin, Zaccagni, Fares, Cappelluzzo. All. Fabio Pecchia

TRAPANI: Guerrieri, Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Fazio, Ciaramitaro (23’st Machin), Scozzarella, Nizzetto, Visconti, Petkovic (1’st De Cenco), Citro (16’st Ferretti). A disposizione: Farelli, Figliomeni, Carissoni, Barillá, Canotto, Colombatto. All. Serse Cosmi

ARBITRO: Niccolò Baroni di Firenze; ASSISTENTI: manuele Prenna di Molfetta e Luigi Lanotte di Barletta; QUARTO UOMO: Daniele Chiffi di Padova

RETE: Siligardi 35’, Valoti 26’st
NOTE: Ammoniti Fossati, Bianchetti, Valoti nel Verona – Nizzetto, Visconti nel Trapani; Espulso Bianchetti (V) al 47’st; Recuperi: 0’pt-4’st; Corner: 5-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *