Sebastiano Caracozzo lodevole esponente dell’arte a Palermo

Sebastiano Caracozzo grande artista del palermitano, sarà anche in Regno Unito per esporre i suoi lavori

20181210_101709

 Con  i suoi lavori da’ al fruitore un impulso esteso al cuore: un inno alla creativita’. Riesce a dare forma alla sua fantasia “immergendo” il suo “status” di pittore con l’arte della pittoscultura.

Cosa la rende piu’ appagato emotivamente e professionalmente? Molte sue opere hanno in comune una cura meticolosa degli sfondi. Puo’ dirci  qual’e’  l’effetto che utilizza di piu’  nei suoi lavori? Che tipi di materiale usa per realizzare i suoi lavori artistici?

“Dipinto su tessuti damascato. I temi ricorrenti nelle mie opere sono figure mitologiche. Ho ricevuto diversi riconoscimenti in particolare a Fondi in provincia di Latina da Maurizio Calvesi. Ho partecipato alla “Via male d’arte sacra” organizzato dalla biotos Palermo. Mie opere sono state esposte alla fiera d’arte di Bergamo, Reggio Emilia, Forlì e Palermo per ultimo ad Agrigento Arte. Ho realizzato opere della “Via Crucis” ed un opera riguardante il tema  della misericordia. Alcune  mie opere sono presenti al “Museo degli Angeli” a Sant’Angelo  di Brolo  ed a Messina”

“Nel mese di settembre di quest’anno anno é in preparazione una mostra a Londra che comunicherò  a breve.

20181211_184551

A Settembre sara’ nel Regno Unito per una mostra; potrebbe farci delle anticipazioni?

“Nel mese di Settembre di quest’anno anno é  in preparazione una mostra a Londra che comunicherò  a breve. Intanto  accorparate a  questa  mia intervista potrete ammirare alcune mie opere, alcune foto delle  mie recenti opere  di arte sacra ma anche  altri temi come  maternitâ  e ritratti di uomini storici e altri temi che   da sempre  sono per me fornte di ispirazione”

In attesa di conoscere di piu’ sulla mostra che si terra’ a Londra del pittore palermitano, vi invito, cari lettori, a seguirlo su Facebook  o ad andarlo a trovare in Corso Vittorio Emanuele 339 o  in Via Bandiera 13 sempre a Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *