#SEA#PLASTIC#FREE: Opening Act del Lions Club Catania Faro Biscari

A cura del Lions Club Catania Faro Biscari ha avuto luogo presso l’Hotel Nettuno di Catania il meeting di apertura dell’anno sociale sul tema ambientale: “#SEA#PLASTIC#FREE”.
46458078_2061133617287684_4053818450131288064_nIl sentito argomento “Libera il Mare dalla Plastica” ha avuto come partnership il Politecnico del Mare – Istituto Nautico di Catania, viale Artale Alagona, storico Istituto Tecnico nato nel 1874. Lo scopo comune è quello di contribuire per “proteggere la salute dell’ambiente delle nostre comunità globali, generando un impatto ecologico positivo a lungo termine”.

LC CT FB openLa manifestazione ha avuto inizio già in mattinata presso il plesso dell’ISIS Duca degli Abruzzi – Istituto Nautico – di Catania, dove i relatori, introdotti dal Dirigente Scolastico Brigida Morsellino, hanno promosso il Tema della Salvaguardia dei Mari e della Coste agli attenti ragazzi della cadetteria marinara.

42226011_2136995926548800_5985792038061211648_oSono intervenuti per il WWF la dott.ssa Oleana Prato ed il dott. Giovanni Garofalo con il tema “Ritorna a casa Nopaquie” nome che è stato dato ad un esemplare di tartaruga marina recuperata dall’Istituto Tecnico Nautico e che tipizza anche la barca a vela da regata dell’Istituto catanese.
Per l’Ass. Marevivo la dott.ssa Maria De Filippo, che non ha mancato di soffermarsi sull’occasione preziosissima di dialogare con i giovani sui grandi temi del Mare e sulle mille opportunità di studio e di lavoro che esso può offrire. Il S.T.V. (CP) Isabella De Luca della Guardia Costiera di Catania ha evidenziato quali sono le Norme di Tutela Ambientale.
Plastica: che fare?! è stato il tema scelto dal dott. Concetto Puglisi, rappresentante il CNR – iPCB;  Conoscere proteggere amare il mare il tema del dott. Luca Giuseppe Costanzo di AMP ISOLE CICLOPI.
L’Osservatorio di plastiche invisibili è stato il tema trattato dal dott. Simone Biagi e dalla dott.ssa Elisabetta Alberti per conto dell’INFN-LNS/CNR-IMM.

Le conclusioni al presidente del Lions Club Catania Faro Biscari, il dott. Alberto Rovelli. Uno dei temi importanti scelti dal Lions International per la Sfida del Centenario è l’Ambiente – dice Rovelli -. L’impegno del Lions Clubs International contenuto nella dichiarazione di questa sfida del centenario spiega perché il Lions Club Catania Faro Biscari ha deciso di fare propria questa sfida promuovendo durante quest’anno sociale una serie di attività di carattere formativo per i giovani e d’impegno operativo sul campo grazie al coinvolgimento delle istituzioni, associazioni, enti e comuni cittadini che vogliono condividere lo stesso obiettivo”.

46315237_2061133687287677_2792577084340305920_nL’Hotel Nettuno ha poi in serata ospitato il meeting di apertura dell’anno sociale del Lions Club Catania Faro Biscari.

Il presidente del sodalizio catanese – dott. Alberto Rovelli – ha introdotto e moderato il tema ambientale, vero e proprio service di impegno lionistico, spiegandone le varie fasi che si svilupperanno nel corso dell’anno sociale, le tematiche di interesse ed il perché risulta importante considerare l’impegno che i club service, di concerto con le istituzioni, mettono nella salvaguardia del territorio, dell’ambiente in genere.

Rovelli ha poi evidenziato l’interesse sociale soprattutto nella protezione delle Coste e dei Mari dall’inquinamento della plastica, nocivo massivamente per tutto l’ecosistema.

46353073_2061133657287680_7456293144045289472_nErano presenti per il WWF Sicilia Nord Orientale il presidente dott.ssa Vita Raiti, il dott. Concetto Puglisi, rappresentante il CNR – iPCB, il Direttore INFN-LNS dott. Giacomo Cuttone, Carmelo La Rocca per L.I.F.E. Onlus, associazione disabili e sport  e Giovanni Laganà per MEGISS DIVE Lab, associazione dilettantistica legata all’ambiente marino.  42273460_2136995849882141_3969386651586658304_n

I relatori attraverso documentazioni, filmati e fotografie hanno avuto la possibilità di illustrare agli intervenuti le meraviglie sommerse ma divulgare anche l’incuria e il degrado prodotti sull’elemento acqua per mano dell’uomo.
La dott.ssa Oleana Prato, per il WWF, ha interessato gli ospiti con un filmato che mostrava il salvataggio di una tartaruga in difficoltà e minacciata dall’incuria umana.

42289140_2136996053215454_5751062317169115136_nL’Istituto Nautico è stato rappresentato dal vice preside dott. Ignazio Di Raimondo, che si è congratulato per la grande iniziativa svolta e che lega in modo assolutamente proficuo i due sodalizi e tutti gli intervenuti del settore.

Le conclusioni all’avv. Antonio Bellia, presidente di Zona 11 del Distretto 108Yb Lions Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *