Scienza x 1 settimana, la Città della Scienza ospiterà la cerimonia di inaugurazione

Da lunedì a domenica prossimi musei, laboratori e strutture universitarie aperti ai visitatori per scoprire il “mestiere” dei ricercatori

Parte la 22° edizione della “Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica” promossa annualmente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e sposata in pieno dall’Università di Catania. Sarà la “Città della Scienza”, di via Scuto Costarelli 69 gestita dalla Fondazione Cutgana, ad ospitare la cerimonia di inaugurazione della manifestazione dal titolo “Scienza x 1 settimana”, che si svolgerà lunedì prossimo alle 19:00. I lavori si apriranno con un incontro sul tema “La lunga strada verso la scoperta del Bosone di Higgs”, curato dal prof. Sebastiano Albergo, ordinario di Fisica delle particelle elementari.

Sempre presso la “Città della Scienza” venerdì 19 ottobre, alle ore 19:00, si terrà la cerimonia di chiusura dell’evento con il secondo appuntamento di “Incontri con la scienza” con la relazione del prof. Vincenzo Perciavalle, presidente del Centro orientamento e formazione d’Ateneo, sul tema “Cellule staminali: andata e ritorno”. Nel corso dell’incontro saranno premiati i vincitori del concorso “Scienziati in corto”.

Nell’ambito delle iniziative il Cutgana (Centro interdipartimentale dell’Ateneo di Catania) terrà aperto per tutta la settimana l’Ecomuseo “Natura e Scienza” di San Gregorio di Catania (dal 15 al 21 ottobre, su prenotazione telefonando al numero 095.7215769).

La “Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica” è un evento, in contemporanea in tutta Italia, in cui si aprono le porte di laboratori, università, centri e istituzioni di ricerca scientifica, offrendo così al vasto pubblico l’opportunità di vedere gli scienziati in azione nel loro mondo.

A prendere parte all’iniziativa, come negli anni precedenti, anche i dipartimenti scientifici dell’Università di Catania.

I “luoghi della scienza”, dove si terranno tutte le attività (tra cui seminari, mostre, proiezioni, gare, giochi e concorsi creativi per i ragazzi delle scuole) e le visite guidate – con il coordinamento del Piano nazionale per le Lauree scientifiche – sono i dipartimenti di Fisica e astronomia, Matematica e informatica, Scienze biologiche, geologiche e ambientali, Scienze chimiche, Infn, Istituto di Microelettronica e Microstistemi del Cnr, Orto botanico, il Museo di Zoologia e la Casa delle farfalle, Inaf-Osservatorio astronomico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *