Sarà Ruggero Sardo a condurre la finale nazionale de “il Cantagiro”.

Per la quarta volta consecutiva lo showman siciliano è stato scelto dal patron Enzo De Carlo per essere il “padrone di casa” della finale del più antico concorso canoro italiano.

L’ennesima conferma per Ruggero che sempre più spesso ormai calca con il suo inconfondibile stile e la sua simpatia palcoscenici nazionali sempre più prestigiosi.

Essere riconfermati è ancora più bello e stimolante che essere chiamati per la prima volta – così esordisce Ruggero – tra l’altro il Cantagiro è una kermesse alla quale sono molto legato perché una delle prime di caratura nazionale che ho condotto nella mia carriera. Ci tengo a dire grazie ad Enzo De Carlo che ancora una volta ha voluto affidarmi la condizione di questa “creatura” che tra le sue mani sta tornando agli antichi splendori ed a Giovanni Di Prima per il suo certosino lavoro di produzione che ormai da parecchio tempo fa per me“.

 

Sarà il teatro Imperiale di Guidonia (RM) ad ospitare la finale ed anche la speciale Kermesse internazionale “il Cantagiro in the World” i prossimi 23 e 24 ottobre e ad alternarsi sul palco saranno i finalisti provenienti da tutta Italia frutto di una lunga e complessa selezione.

Porterò sul palco il mio ritmo la mia verve e la mia sicilianità – prosegue Ruggero – mi piace ricordare che il primo conduttore della storia de il Cantagiro è stato un siciliano ovvero quel Nuccio Costa che possiamo senza dubbio considerare il papà del presentatore moderno..ed io proprio in occasione dei 50 anni della manifestazione ho cominciato il mio cammino artistico con questa kermesse

Ed in conclusione della nostra conversazione al nostro “in bocca al lupo” sorridente Ruggero ci risponde “Viva il lupo”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *