Sano, ecologico e di qualità. A S.Tecla torna “Un mare di bontà”

Presentata alla stampa la 9^ edizione al Comune di Acireale. In conferenza il sindaco e gli assessori all’Ambiente e al Turismo. Tanti e prestigiosi gli chef e pasticceri che animeranno Santa Tecla il 4 agosto.Foto-2

Tutto pronto per la 9^ edizione di “Un mare di bontà”, l’evento gastronomico organizzato da Blu Lab Academy, dello Chef Alfio Visalli, con la famiglia Ferlito del Centro Surgelati di Acireale, con la compartecipazione dell’Amministrazione comunale, che si svolgerà domenica 4 agosto dalle ore 20,00 nel Borgo marinaro di Santa Tecla. L’evento è stato presentato alla stampa nella sala conferenze del Comune, dove sono intervenuti, oltre ad Alfio Visalli, il sindaco di Acireale, Stefano Alì, l’assessore all’Ambiente, Daniele La Rosa, e al Turismo, Salvo Pirrone.
Tanti anche i partner che hanno preso la parola.

Siamo lieti – ha detto il sindaco Stefano Alìdi dare il nostro contributo e supporto ad un evento che è davvero di grande spessore, non solo sotto il profilo gastronomico, e che ha una finalità così nobile come la solidarietà. Sarebbe bello – ha aggiunto il primo cittadino – poter ospitare anche all’interno della città un evento simile, magari più grande, magari in un altro periodo dell’anno”.

FotoUn Mare di Bontà – ha detto lo Chef organizzatore, Alfio Visalliè cresciuta molto in questi 9 anni e crescerà ancora, grazie al supporto di una squadra meravigliosa, a tanti partner disponibili ed eccellenti e ad una Amministrazione comunale che si sta dimostrando molto sensibile e che ci è stata al fianco da quando abbiamo esposto il nostro progetto. È un’organizzazione che richiede un gran cuore e una grande partecipazione di squadra. Dietro ogni logo c’è una realtà umana che crede in ciò che fa”.

Prima degli altri interventi, lo staff ha voluto proiettare un video con le immagini più belle delle passate edizioni. L’evento, sin da quando è nato, ha sempre avuto finalità solidali ed anche quest’anno il ricavato sarà devoluto alla Parrocchia di Santa Tecla, la quale, con il parroco Padre Alfredo D’Anna, individuerà le famiglie più bisognose a cui devolvere i fondi.
Il “grazie” di Alfio Visalli è andato allo staff: all’event manager Valentina Duca, a cui è affidato il coordinamento della manifestazione; a Roberta Romano, per le media relations; a Melina Di Paola, per l’amministrazione.

Assieme alla solidarietà, altro aspetto fondamentale è quello di essere un evento totalmente “green”, ecologico, a impatto zero e con una fortissima attenzione all’ambiente, oltre a proporre ricette senza glutine, quindi completamente accessibile anche a chi ha allergie o intolleranze alimentari.

Non possiamo che rivolgere un plauso all’organizzazione – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente, Daniele La Rosapoiché traspare chiaramente la volontà di mantenere intatto il paesaggio coinvolto nell’evento e di riconsegnarlo alla città assolutamente pulito. Un appuntamento plastic-free che va elogiato e, dall’anno prossimo, – ha concluso l’assessore – agiremo molto prima con le ordinanze per far sì che la plastica venga totalmente bandita, a cominciare dal giorno della festa”.

Anche l’impatto sul turismo non è da sottovalutare – ha sottolineato l’assessore al ramo, Salvo Pirronee siamo certi che anche quest’anno saranno numerosi i turisti, oltre agli stessi siciliani, che parteciperanno”.

Foto-3L’anno prossimo, come ricordato dagli organizzatori, sarà festeggiato il decennale della manifestazione e grandi novità potrebbero riguardare l’appuntamento. Intanto, già per questa 9^ edizione sono davvero tanti i partner e protagonisti. A cominciare dagli Chef: domenica nelle varie postazioni culinarie interverranno Massimo Mantarro, Seby Sorbello, Alfio Visalli, Maurizio Urso, Giovanni Poretto, Nico Scalora, Natale Di Maria, Silvio Iacuzza e Francesco Gambacorta. A realizzare con la sua squadra la maxi torta senza glutine sarà il presidente di Con.Pa.It. Sicilia, Maestro Pasticcere Peppe Leotta: “Prepareremo una sorpresa per le migliaia di ospiti presenti – ha annunciato Leotta – e la nostra creazione dolciaria farà riflettere sulle condizioni del mare e su quanto dobbiamo lavorare ogni giorno per tutelarlo e tramandarlo pulito alle nuove generazioni”.

A concludere i saluti da parte del Comune è stato il presidente della V Commissione Turismo e Spettacolo, Fabio Manciagli: “Lieti – ha detto – che un appuntamento così ricco di degustazioni, musica e spettacolo si svolga in uno dei nostri borghi marinari più belli, che vogliamo valorizzare”.

I partner intervenuti hanno spiegato la loro filosofia di lavoro, che si è sposata in questi anni e mesi con i progetti di Blu Lab: En.Mo., la realtà di Enzo Mosca, che allestirà l’intero evento con eleganti postazioni che accoglieranno gli chef e le degustazioni; Luce Pennisi, di Veg Sicilia, che proporrà con l’Associazione degustazioni in chiave naturale e vegetale; Marco Fiore, con la sua Allcholica, che proporrà cocktail e american drink, all’insegna del bere moderato e consapevole; Fabio Esposito, referente provinciale di Catania per A.I.C. Sicilia, che ha illustrato la partnership dell’Associazione Italiana Celiachia all’evento.

A presentare la 9^ edizione saranno il giornalista Antonio Iacona e la co-conduttrice Roberta Romano, con l’intervento del critico gastronomico Fabio Riccio (Guide l’Espresso) e di tante altre prestigiose firme del giornalismo gastronomico. Sul palcoscenico si alterneranno ospiti e protagonisti della serata, mentre lungo la strada principale di Santa Tecla si snoderanno le postazioni con cuochi e pasticceri, che proporranno al pubblico le loro ricette. Si potrà accedere alle degustazioni acquistando gli appositi ticket. Quest’anno ci sarà, inoltre, l’intervento del presidente dell’Associazione Euro-Toques Italia, Enrico Derflingher.

A comporre la squadra di “Un Mare di Bontà”, dunque, sono: Tu Si Bio per quel che concerne l’aspetto ecologico; ; Spirito Contadino; Veg Sicilia con la postazione curata dallo chef  Giuseppe Foti; Con.Pa.It. Ed ancora, Calabria Pesca, che proporrà le migliori produzioni delle sue coste e la storica ed imperdibile Insalata di Mare. L’azienda Tomarchio, che dedicherà il suo impegno alla “Tortina” per i più piccoli. Rinnovata la storica postazione delle ostriche, mentre altri nomi di cuochi si stanno aggiungendo alla squadra, come i giovani e già preparati Silvio Iacuzza e Giorgio Pillera, che in particolare si dedicherà alla postazione del cosiddetto “pesce perfetto” dell’azienda Open Blue Cobia e con lui lo chef Francesco Gambacorta. L’angolo beverage, con i cocktail american bar di Allcholica di Marco Fiore.
L’evento vedrà la gradita partecipazione sul palco del gruppo musicale Etna Afro Festival. Tra i partners tecnici, infine: Electrolux, IdLab-Project e Blu Lab Promotion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *