San Gregorio, Etna Fashion Weekend in Tour e la “Sicilia migliore”

L'evento che premia la Sicilia migliore. A sostegno della Ricerca delle malattie genetiche rare.

Domenica 18 luglio alle ore 21, in Piazza Immacolata, con lo sfondo del meraviglioso portale della chiesa dell'Immacolata si terrà “Etna Fashion Weekend in Tour”, l'evento che premia la Sicilia migliore, le sue attività ed i suoi personaggi.

La prestigiosa manifestazione, prodotta da Aurelio Puglisi della “Runway Communication” e diretta artisticamente da Conci Gulino, sarà presentata da Andrea Schilirò e da Paola Parisi.

Tema sociale della serata “Sosteniamo la ricerca delle malattie genetiche rare”. Per questo sarà presente Telethon nella persona del dott. Maurizio Gibilaro, responsabile regionale Telethon Sicilia.

Oltre ai riconoscimenti che saranno consegnati ad aziende siciliane e ad ospiti che con le loro attività, il loro impegno artistico, cinematografico, scientifico, culturale e giornalistico hanno dato lustro alla Sicilia, durante la manifestazione vi saranno momenti di spettacolo. Ad aprire infatti la kermesse sarà la voce della giovane Chiara Lo Iacono per arrivare a momenti particolari ed emozionanti dell’acrobatica aerea del Gruppo Malù con il suo fondatore e maestro Manuel Scavuzzo.

Protagonista principale della serata, però, sarà la moda con le sue eccellenze valorizzate dall’atmosfera creata dal mosaico del sagrato della chiesa dell'Immacolata e dall'organizzazione della Runway Communication sempre pronta a promuovere il territorio e a valorizzare le eccellenze nei settori della moda, dell'arte, della cultura, dello sport, del cinema, del teatro e della medicina.

A tal proposito i temi affrontati durante le premiazioni saranno violenza sulle donne, malattie genetiche, ecosostenibilità con uno sguardo alla bellezza.

«Etna Fashion Weekend in Tour – ha dichiarato l’assessore al Turismo e allo Spettacolo, Giovanni Zappalà – è un evento che l’amministrazione Corsaro ha accolto con grande entusiasmo patrocinando la manifestazione organizzata da Conci Gulino alla quale va il mio ringraziamento per aver scelto San Gregorio come luogo di ripartenza del Tour sospeso da due anni causa pandemia. Lo scenario – ha continuato Zappalà – sarà quello naturale della bella piazza e la sua chiesa, dove sfileranno le modelle e le creazioni degli stilisti. Ci auguriamo – ha concluso l’assessore allo Spettacolo – che negli anni a venire San Gregorio possa diventare una tappa “obbligata” per questa manifestazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *