Russell Crowe: “Mi sentivo Italiano già prima di diventare Gladiatore”

A dare il via alla proiezione è stato proprio lui, il “Gladiatore”, Russell Crowe, spiegando inoltre il suo legame con l’Italia e con la Sicilia

TAORMINA (ME) – In una notte speciale dove le stelle non brillano in cielo bensì nel palco, la cinquantanovesima edizione del Taormina Film Fest si è aperta con una kermesse d’eccellenza che ha visto sfilare nel palco del Teatro Antico il cast del nuovo capolavoro cinematografico del regista Zack SnyderMan of Steel” con un cast d’eccezione trainato dal premio oscar Russel Crowe, Henry Cavil,  la bellissima Amy Adams e molti atri che hanno collaborato alla realizzazione del film. Una notte da “tutto esaurito” che ha trasformato in una super-arena il Teatro Greco. In prima fila inoltre, non poteva mancare la presenza di Ronn Moss, attore statunitense diventato famoso grazie alla Soap “Beautiful“,accompagnato dalla moglie Devin De Vasquez.

Anche altre personalità italiane hanno assistito all’evento, come lo stilista Cesare Paciotti, la bellissima Cristina Chiabotto miss Italia nel 2004 ed il Principe Giovannelli

A rompere il ghiaccio e a dare il via alla proiezione è stato proprio lui, il “Gladiatore” australiano Russell Crowe che ha dichiarato di essere molto legato all’Italia e soprattutto alla Sicilia dove il calore e l’affetto dimostrato dalla gente e da tutti gli appassionati  è davvero speciale, strappando applausi prima e qualche lacrima poi dichiarando: “Mi sentivo Italiano già prima di diventare gladiatore”. Dunque è questo lo spirito che caratterizza questa manifestazione che ogni anno riesce a conciliare passioni e divertimento in una città che lascia stupiti e che continua a stupire chiunque si lasci accarezzare dalla sua brezza di armonia e serenità. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *