“Il ruolo dei sistemi cooperativi e il modello della smart community”

L'incontro si svolgerà il prossimo 1 dicembre dalle 10.30 al centro ZO 

centro-zo-catania

Creare valore socio economico in modo equo e sostenibile: si può? "Il ruolo dei sistemi cooperativi e il modello della smart community”: questo il titolo dell’incontro che si svolgerà il prossimo 1 dicembre dalle 10.30 al centro ZO e voluto da SICILIA 20+ - il contenitore di idee lanciato da Confcooperative per guardare alla Sicilia dei prossimi vent’anni e al suo sviluppo sostenibile - e che vedrà protagonisti Gianluca Cristoforetti e Gianni Lodi, autori del libro “H2H Human Revolution” nonché esponenti del mondo delle cooperative e di Confcooperative Sicilia.

Lo scopo dell’incontro è quello di analizzare i cambiamenti che stanno caratterizzando la nostra società a partire proprio dal fenomeno della globalizzazione che rimarca sempre più la differenza tra ricchi e poveri: in questo occasione si vuole parlare delle nascenti realtà solidali ma soprattutto si vuole indicare in modo significativo la traiettoria di sviluppo socio-economica che pone al centro, come priorità, la creazione di prospettive di maggiore benessere per le persone più bisognose e del loro mondo vitale in contrapposizione alla massimizzazione del profitto della maggior parte delle imprese troppo spesso delocalizzate e de-socializzanti.

Servono dunque nuovi protagonisti sensibili alle esigenze delle comunità territoriali e soprattutto capaci di farsi carico nel sostenerne lo sviluppo al fine di ottenere un interesse della collettività: soggetti sociali che sappiano, dunque, sfruttare i nuovi modelli di sviluppo sostenibile e le innovative tecnologie digitali che possono costituire un prezioso strumento di accelerazione del rilancio socio-economico territoriale.

Un esempio concreto può essere dato dai sistemi cooperativi territoriali e dal modello socio-economico che portano avanti soprattutto quello delle smart community: le forme cooperative, infatti, possono rappresentare una straordinaria opportunità per aiutare in particolar modo le realtà locali affinché possano diventare nuovamente protagoniste del proprio futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *