Rugby, Memorial “Vincenzo Nicotra”

Alla Cittadella universitaria di Catania si disputerà il “Torneo Old Rugby, Gentlemen of Sicily” in memoria di Vincenzo Nicotra, grande sportivo prematuramente scomparso 

Locandina Torneo Old Rugby

Sabato 29 dicembre, alle ore 10:00 nel campo della Cittadella universitaria di Catania, si disputerà il “Torneo Old Rugby, Gentlemen of Sicily”. Un torneo in memoria di Vincenzo Nicotra, grande sportivo,  prematuramente scomparso all’età di 54 anni, per un male incurabile al pancreas.

L’evento è stato ideato dalla moglie Tiziana Naso e dai suoi compagni di squadra della sezione ‘Old’  Cus Catania, la seconda famiglia di Vincenzo.

Nino Puleo, team manager degli Old Cus e Responsabile organizzativo Cus Catania Rugby, Carlo Buonconsiglio, capitano degli Old Cus, Michele Amore, coach, hanno dichiarato: «Noi non siamo stati solo i compagni di squadra di Enzo, ma siamo stati amici di vita  e il legame che ci accumunava è tale che abbiamo ritenuto opportuno ricordarlo subito, per i rapporti di amicizia che avevamo, per i viaggi che abbiamo fatto insieme per il nostro amato rugby, per le passioni che condividevamo. Sabato  ci sarà un torneo che si giocherà tra Cus 1,Cus A, l’Old Rugby Amatori e l’Old Rugby  Syraco – spiega -. Tutti giocheremo e indosseremo una maglia uguale con il logo ideato e pensato dal nostro amico Enzo, Gentlemen of Sicily. Abbiamo pensato un Terzo tempo dove saranno premiati i capitani dei club e poi si mangerà e si berrà e lo ricorderemo con la sua solita frase dopo le nostre bevute: ‘Diamo un senso a questa serata’».

La palla ovale, le mischie, i calci saranno lo sfondo di questa giornata che ricorderà Vincenzo Nicotra non con tristezza, ma con gioia e un pizzico di ironia. Lo sport è condivisione, lealtà e competizione, bellezza, armonia e i suoi Amici lo vogliono ricordare con un quadrangolare che rispecchiava il carattere di  Vincenzo.

Molti gli sponsor che hanno aderito a questa iniziativa, tutte aziende che hanno incontrato Vincenzo Nicotra nel corso del suo cammino di vita e professionale e lo ricordano per la sue sfide, i suoi sorrisi e l’eleganza che lo contraddistingueva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *