RIP per Manlio Sgalambro

A quasi novantanni ha chiuso gli occhi il filosofo Manlio Sgalambro, era nato a Lentini, in provincia di Siracusa il 9 dicembre del 1924.

CATANIA - Questo 'grande' uomo aveva dedicato la sua vita alla Cultura, infatti, era poeta, scrittore, paroliere e molto altro. Lo ricordiamo, anche per i testi delle canzoni di Franco Battiato, incontro nato casualmente durante la presentazione, nel 1993, di un volume di poesie dell'amico comune Angelo Scandurra.

Famoso per i suoi aforismi, lo ricordiamo con "Il nascere e il morire sono i due momenti unicamente reali. Il resto è sogno, interrotto da qualche insignificante sprazzo di veglia" (tratto da Il cavaliere dell'intelletto) .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *