RENZO ARBORE. Il concerto dell’artista italiano al Sicilia Outlet Village

OLTRE 20MILA SPETTATORI AL SICILIA OUTLET VILLAGE  
RENZO ARBORE & L’ORCHESTRA ITALIANA  
Grande partecipazione di pubblico al concerto del celebre artista italiano. 

Sabato 27 giugno nella piazza del Sicilia Oulet Village, Dittaino-Agira (EN), Renzo Arbore si è esibito dal vivo, per l’unica tappa dell’Isola Siciliana, in compagnia dell’Orchestra Italiana, da lui fondata nel 1991. 

La redazione di Globus Magazine, Globus Radio Station & Web Television
lo ha intervistato. 

«Renzo Arbore …esaurito. Si prega non insistere». Questo è il biglietto da visita che da tempo accompagna simpaticamente tutte le aperture dei concerti in Sicilia del Renzo nazionale. Il riferimento ad un suo lontano sold-out catanese che per magia si ripete costantemente nel tempo, come quello avvenuto al Sicilia Outlet Village (Arcus Real Estate) di Dittaino-Agira, nell’Ennese, dove l’Arboriana Orchestra Italiana al completo ha raccolto nella piazza eventi circa 20 mila spettatori. «Siete esageratamente tanti, sono molto felice di essere in Sicilia tra voi, in questa terra a cui mi legano tanti bei ricordi in quasi cinquant’anni di carriera»: così Renzo Arbore ha salutato il suo pubblico accorso da ogni parte per l’unica tappa siciliana, confermando ancora una volta di essere “l’autentico ambasciatore della musica tricolore nel mondo”. 

Sul palco l’Orchestra Italiana, che dal ’91 accompagna il maestro per il Mondo,  arredata dalla classica e coloratissima scenografia, completata  con grandi ledwall tematici. Renzo ha ‘giocato’ in sfavillante gilè e camicia bianca con le voci di Gianni Conte, Barbara Buonaiuto, Mariano Caiano e Giovanni Imparato (maestro percussivo del Collegio Tambores di Afrocubanìa Tammùmba). La direzione orchestrale e il pianoforte del fido Massimo Volpe, le chitarre di Michele Montefusco, Paolo Termini e Nicola Cantatore, le percussioni di Peppe Sannino, la batteria di Roberto Ciscognetti, il basso del ‘metronomo’ Massimo Cecchetti e i mandolini di Nunzio Reina e Salvatore Esposito

Una serata all’insegna della promozione della musica italiana, che vede da sempre Arbore, e la sua inconfondibile voce, ripercorrere a modo suo le «canzoni delle memoria», tratte dal patrimonio culturale partenopeo, e che vede i suoi più grandi esponenti in Roberto Murolo e Renato Carosone.

Una festa annunciata nella cornice del Sicilia Outlet Village, che lo stesso Arbore ha definito come ambiente «trasversale», dove la location si fonde con la cultura vista nelle tante e varie forme: moda, arte, musica, cibo, turismo e shopping. La musica ha incantato un pubblico fatto da generazioni diverse. Tutti insieme hanno potuto gustare le ritmiche e le melodie internazionali dell’Orchestra, riproposte con contaminazioni di jazz, swing, blues e perfino di sonorità cubane, applaudendo la performance, musicale e non, del mattatore Arbore, 78 anni appena compiuti, e fresco reduce del successo della tappa in Russia.

La piazza ha risuonato per le melodie intramontabili come Reginella, Maruzzella, ‘O Sarracino, Chella llà, Guaglione, Voce e Notte (Cancao do Mar), la fascinosa Decurtiana Malafemmina, poi Come facette mammeta, Aummo Aummo, ‘O surdato ‘nnammurato, i classici dell’anniversario di Quelli della Notte, Il Clarinetto, Smorz e Llight, Ma la Notte, Il Materasso, Cacao Meravigliao, Vengo dopo il Tg, Si la vita è tutto un quiz, fino al coinvolgente finale e gli innumerevoli bis, come la richiestissima Luna Rossa.

Arbore è stato per i siciliani provenienti da diverse parti dell’Isola e per i turisti presenti al Village una vera e propria festa. Negozi aperti fino ed oltre le 23.00, per uno shopping very special all night long, al suono delle melodie italiane. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *