Raccolta rifiuti a Zafferana: tema di tre tesi di laurea

 Il modello di gestione dei rifiuti di Zafferana Etnea è stato motivo d'interesse per tre tesi di laurea

Il modello di gestione dei rifiuti, messo in atto dall'Amministrazione Comunale di Zafferana Etnea è un esempio da imitare, tanto da stimolare tra l'altro la stesura di tre tesi di laurea nell'ultimo periodo. Un modello, quello attuato dal comune pedemontano, di sviluppo di politica ambientale innovativo che ha già raggiunto importanti risultati sul piano pratico, se si considera l'altissima percentuale raggiunta in riferimento alla raccolta e corretta differenziazione, nell'isola ecologica comunale, dei rifiuti che a Zafferana si avvicina già al 90%. Un traguardo certamente significativo per la comunità zafferanese, continuamente sollecitata dall'Amministrazione Comunale attraverso un'efficiente ed innovativa gestione. Risultati che proiettano Zafferana nell'ottica di un significativo modello di sviluppo.

Le tre tesi di laurea sono state redatte rispettivamente da Mariangela Barbagallo (Laurea in Economia Aziendale-Università di Catania) dal titolo: "La gestione dei rifiuti solidi urbani. Il caso del Comune di Zafferana Etnea"; da Vincenza Ciaffaglione (Laurea in Scienze Economiche-Università Guglielmo Marconi) dal titolo:"Lo sviluppo della raccolta differenziata per la gestione dei rifiuti solidi urbani”; da Carmelo Spina (Master di livello in Scienze della PubblicaAmministrazione - Università Guglielmo Marconi) dal titolo: "La gestione dei rifiuti in Sicilia: l'esempio del Comune di Zafferana Etnea".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *