R.I.P. SIB HASHIAN. Un collasso stende il batterista dei Boston mentre suonava

Sib Hashian muore a 67 anni durante una Crociera Rock. Il batterista dei Boston, nell’era dei primi due album, è crollato ed è morto nella notte sulla nave, durante la partecipazione al The Legends of Rock Cruise, mentre era in navigazione nella zona occidentale dei Caraibiboston

Un improvviso collasso mentre suonava ha stroncato il 22 marzo la vita di John ‘Sib’ Hashian, il batterista dei Boston, storico gruppo Rock americano.

Il figlio di Sib, Adam, ci dice il batterista era sulla nave Legends of Rock Cruise e stava bene quando improvvisamente è crollato mentre suonava. Un testimone dice che nonostante un massaggio cardiaco e l’uso del defibrillatore, Sib non aveva ripreso conoscenza. Hashian e l’ex chitarrista dei Boston – Barry Goudreau – stavano suonando un pezzo dei Boston quando vedevano crollare Sib improvvisamente nel bel mezzo del set musicale. 56758_dwayne-johnson-lauren-hashian-alfombra-roja-oscar-2015

The L.O.R. Cruise ha iniziato la navigazione il 18 marzo in Florida e aveva sostato in diversi luoghi, tra cui Porto Rico e Bahamas, proseguendo poi il viaggio nonostante il triste lutto.
Altri musicisti rock sulla nave hanno offerto tributi musicali a Sib.

La figlia di Sib, Lauren, ha una figlia con il
lottatore, cantante e attore
Dwayne ‘The Rock’ Johnson
.

Il batterista ha fatto parte del famoso album omonimo dei Boston, che ha caratterizzato il mega-hit “More Than a Feeling.”

Sib rimpiazzò Jim Masdea dopo che il gruppo di Tom Scholz – nel ’69 – ottenne il contratto con la Epic Records, per volere di quest’ultima dopo un provino. us4swdhks3d9u94s

Il loro album di debutto omonimo è stato pubblicato il 25 agosto 1976 e, anche se solo classificato al numero 3 della Billboard 200, ha venduto ben diciassette milioni di copie, uno dei più grandi esordi nella storia della musica rock.

Nell’album tante hit di classic rock sentimentale, brani famosi come More Than a Feeling, Foreplay / Long Time e Peace of Mind.

rcyq9vg3chm7gc9yAltro successo nel 1978 con l’album Do not Look Back, che è andato in cima alle classifiche e ha venduto oltre sette milioni di copie. Scholz poi fu coinvolto in una lunga battaglia legale che tenne i Boston fuori dalle attività di studio per un certo numero di anni. Nel frattempo, il chitarrista Barry Goudreau, il cantante Brad Delp e Hashian avevano cominciato a lavorare insieme su un progetto solista di Barry.SibHashianLaurenHashian2011

Hashian continuò a registrare un paio di tracce di batteria per il terzo album dei Boston, Third Stage, ma fu il batterista originale Masdea, rientrato nella band, che registrò la maggior parte dei brani di batteria. Post-Boston, Sid citò Scholz per le royalties in accordo stragiudiziale.

Anche se non ha mai lasciato del tutto il mondo della musica, Hashian continuò in altre imprese tra cui impegnarsi in una catena di saloni di abbronzatura e in un negozio di dischi. Musicalmente, di tanto in tanto suonava le musiche dei Boston con i suoi ex compagni della band, partecipando alla registrazione con il gruppo Ernie and the Automatics.

Hashian lascia la moglie Suzanne, tre figli, un mascio e due femmine, e tanti nipoti.

(fonte TMZ.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *