R.I.P. Puccio Corona, un uomo che ha fatto grande il giornalismo italiano

E’ scomparso Puccio Corona, un uomo che ha fatto grande il giornalismo italiano. I funerali si svolgeranno a Roma giovedì 2 gennaio alle ore 13:00 presso la Chiesa Madonna dei Monti in via Madonna dei Monti 41. 

E’ morto a Roma Puccio Corona, giornalista Rai. La scomparsa di Corona, uno dei volti più familiari della tv, ha suscitato il cordoglio in tutto il mondo del giornalismo ed in particolare alla Rai e al Tg1. Nato a Catania il 9 aprile del 1942, aveva 71 anni.

Iniziò la sua carriera proprio nella sua Città, nella redazione del quotidiano La Sicilia. A 24 anni è giornalista professionista. Collaborò alla redazione regionale della RAI Sicilia (cronaca nera) per raggiungere successivamente la sede romana per RAI Uno.

Si distinse come conduttore di varie trasmissioni televisive, amate da tanti. Fu l’ideatore di Linea Blu (esordio nel 1994), condusse Uno Mattina, Speciale Tg1 e Tutto il calcio minuto per minuto. Partecipò (negli anni ’92-’95) alla maratona televisiva di Telethon. Curò tanti eventi importanti come la Regata Storica di Venezia e delle Repubbliche Marinare. 

Inviato speciale in Italia e all’estero, corrispondente in territorio bellico (Kosovo 1999). In particolare si ricorda una sua inchiesta sulle vittime dell’immigrazione clandestina, la strage di Porto Palo, che anticipò di anni argomenti che ancora oggi sono di tragica attualità. 
Nel 2001 riprende a condurre Uno Mattina Estate, con Monica Leofreddi. Passa poi alla conduzione del Tg1; dal marzo 2005 conduce su Rai 2 la trasmissione domenicale Vivere il mare. In pensione nel 2007 dopo aver lavorato negli ultimi anni ancora al Tg1, conducendo pure diverse edizioni nella tarda serata, successivamente soltanto collaborazioni. (fonti web)

News (Marialuisa Sisinna): Fiero, forte e sorridente fino alla fine. Nei 46 giorni di lotta per la vita non è mai stato solo, circondato dall’affetto dei suoi cari. Grazie alla Dott.ssa Paola Marino e tutta la sua equipe e al personale paramedico della terapia intensiva della Clinica Paideia. Il loro supporto professionale ed umano è stato di grande conforto.
La moglie Elvira, Marco e Danila Polizzi, Umberto e Luana Coculo, Tito e Manuela Neroni, Maruska Florio comunicano che i funerali si svolgeranno a Roma giovedì 2 gennaio alle ore 13:00 presso la Chiesa Madonna dei Monti in via Madonna dei Monti 41.

Un pensiero su “R.I.P. Puccio Corona, un uomo che ha fatto grande il giornalismo italiano

  1. UN GRANDISSIMO E ILLUSTRE PERSONAGGIO CATANESE DAL CUORE
    BUONO E ANIMO GENTILE .
    VADA IL MIO CORDOGLIO .

    MIMMO FINOCCHIARO

Rispondi a domenico finocchiaro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *