R.I.P. Addio a Rodolfo Maltese, storico chitarrista del Banco del Mutuo Soccorso

Il noto musicista, membro della band Banco del Mutuo Soccorso, ci lascia a 68 anni.

Il grande chitarrista Rodolfo Maltese membro della band Banco del Mutuo Soccorso si è spento ieri sera al Policlinico Umberto I di Roma. A dare la notizia sono state fonti vicine alla famiglia. Da diversi anni aveva problemi di salute che lo hanno fatto spegnere a 68 anni.

Rodolfo Maltese nacque a Orvieto il 26 febbraio del 1947 e fin da giovanissimo si approcciò al mondo della musica, infatti è stato chitarrista, trombettista e compositore. Nel 1966 entrò a far parte della band “Homo Sapiens” con la quale partecipò nel 1971 al “Festival Pop di Nuove tendenze”. Proprio in quest’occasione fece la conoscenza di Vittorio Nocenzi che gli propose un periodo di collaborazione con il Banco del Mutuo Soccorso, ma inizialmente rifiutò per altri impegni.

Nel 1972 Vittorio Nocenzi gli propose nuovamente una collaborazione per il loro terzo lavoro discografico “Io sono nato libero”. Questa volta Rodolfo accettò per iniziare da questo momento una nuova avventura musicale nel nome del rock progressivo. Con i Banco del Mutuo Soccorso si contano ben 19 album.

Grandi nomi hanno accompagnato la carriera musicale di Maltese: nel 1986 lavorò con Edoardo De Angelis per l’album “Cammina Cammina” e l’anno seguente partecipò al tour di Riccardo Cocciante “La grande avventura”.

Il suo fu un percorso musicale molto ricco che vide nel 1992 una collaborazione con i Fancyfluid, gruppo di rock progressivo, con il quale realizzò il disco “King’s Journey”.  Nello stesso anno hanno visto la luce gli Indaco, band che ha rappresentato una fase di svolta e sperimentazione. Da qui presero il via nuove forme musicali basate sulla fusione tra musica Etnica Mediterranea, Rock e Jazz.

Anche il noto cantautore italiano Eugenio Finardi saluta con affetto l’amico e collega Rodolfo Maltese con queste parole pubblicate sul noto social network Facebook: “Apprendo ora con sgomento della scomparsa di Rodolfo! Era una bellissima persona, solare, simpatico, modesto e un musicista di talento, serio e preparato. Se ne va un altro pilastro della musica italiana e un caro amico. Abbraccio la sua famiglia e Vittorio Nocenzi . . Immagino con un serio sorriso Francesco che dice: ‘a Rodò, gna facevi a stamme lontano!’”. 

Ecco il video di uno dei concerti del Banco del Mutuo Soccorso con Rodolfo Maltese: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *