Prolungata la scadenza del concorso di drammaturgia “Mario Giusti”

Il Teatro Stabile di Catania rende così omaggio al suo storico direttore

 

Prolungata da luglio al 20 dicembre la scadenza del Concorso di drammaturgia “Mario Giusti”, che il Teatro Stabile di Catania ha istituito e dedicato al suo storico direttore. L’’iniziativa, fortemente voluta dal presidente del Tsc Nino Milazzo e dal direttore in carica Giuseppe Dipasquale, intende perpetuare la memoria di una personalità che ha fatto del rinnovamento della produzione un punto di forza della propria guida. Tra i tanti motivi che resero Mario Giusti orgoglioso di essere il direttore di un ente prestigioso come lo Stabile etneo, fondamentale è stato il ruolo da lui giocato nel “lancio” teatrale di due luminose figure come Leonardo Sciascia e Giuseppe Fava, scrittori e intellettuali entrati con autorevolezza nella storia del teatro italiano. Oggi come ieri, il Teatro Stabile di Catania continua sulla strada tracciata da Giusti con fermezza e lungimiranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *