Da domani Il nuovo progetto discografico di Celeste

L’Ep “Antropofagico I”. In contemporanea sarà in rotazione radiofonica il signolo “La marinera” e sarà online anche il videoclip. Tra giugno e luglio si esibirà per due volte a Londra, poi Amsterdam e Parigi.

Celeste ANTROPROFAGICO

Domani esce in digital download “Antropofagico I (etichetta discografica Offline Artistic Production, distribuzione digitale  TuneCore), nuovo progetto discografico di Celeste, che prevede altri due Ep in uscita tra l’autunno 2019 e gli inizi del 2020. Un percorso di tre Ep, con la collaborazione dei direttori artistici Tony Brundo e Tony Canto, con tre sonorità differenti: il primo ha un’impronta brasiliana, la cui musica è molto importante nella vita artistica di Celeste ed è esaltata nel disco dalle tante collaborazioni con artisti brasiliani di calibro internazionale. Il secondo,  che uscirà a ottobre, ha sonorità jazz, funk, soul e il terzo conterrà un suono contaminato da tutto il suo background musicale, ma più personale, caratteristico e distintivo.

Celeste sarà impegnata in tour a partire dal 17 giugno a Londra nello splendido  Barbican Hall in apertura di tre shows della stella della musica brasiliana Milton Nascimento (in passato ha collaborato con Herbie Hancock, Sarah Vaughan, Paul Simon, James Taylor, Peter Gabriel, Pat Metheny, Gilberto Gil, Caetano Veloso per citarne alcuni): Amsterdam (21 giugno) e Parigi (6 luglio). Il 29 giugno presenterà l’Ep a Londra con un proprio live.

celeste-foto-1

In contemporanea all’Ep (registrato e mixato al Sonora Studio Rec da Vincenzo Cavalli, masterizzato da Claudio Giussani all’Energy Mastering) sarà in rotazione radiofonica il brano “La Marinera” (scritta da Tony Canto, che in passato ha pubblicato un disco in Brasile e attualmente è anche produttore di Mannarino), e sarà online anche il videoclip. Il brano parla di una donna che ha avuto una vita difficile sin dalla nascita, che è fuggita dal suo Paese d’origine, che ha viaggiato con una barca tra le onde del mare più scuro ed è finita per strada, una donna dal cuore di un tamburo, ma che ha sempre mantenuto la dignità del suo paese negli occhi, la speranza di amare, e la voglia di costruire la sua vita altrove, una canzone che esprime il contrasto vivente tra felicità e sofferenza, tra malinconia e allegria, dove però vince la vita, l’amore puro e il senso della felicità. A completare la tracklist: “Lembra” scritta da Chico Adnet (un samba tradizionale rivisitato in una chiave nuova, con un andamento ritmico caratterizzato suoni elettronici moderni) “Algum Dia” (un samba arricchito dal suono fiati, scritta da Haroldo Mauro Jr, che in passato ha collaborato con due icone del samba come Edison Machado e Milton Banana) e “The Disease Of Dreaming” (una bossa in inglese mischiata a diverse influenze che la rendono interessante, scritta da Giuliano Castagna e Celeste).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *