Presentato Hyperloop, il Supertreno-proiettile di Elon Musk

Presentato Hyperloop, il treno-proiettile che viaggerà a oltre mille km/h. Il miliardario Elon Musk ha rivelato i piani per un nuovo sistema di trasporto radicale che potrebbe trasportare passeggeri da Los Angeles a San Francisco in 30 minuti.

Si chiama Hyperloop e rivoluzionerà il mondo dei trasporti. Ne è convinto Elon Musk, il miliardario della Silicon Valley, ideatore di Paypal, patron di Tesla Motors e della società aerospaziale – privata – SpAceX, Come promesso, ha presentato ufficialmente un progetto che sembra uscito da un libro di fantascienza: “Sarebbe fantastico avere un’alternativa all’aereo o all’auto“.

Hyperloop è un treno-proiettile che dovrebbe poter raggiungere i 1.102 km/h e coprire i 614 chilometri tra Los Angeles e San Francisco in 35 minuti. Musk ritiene a sua ragione che l’attuale linea ferroviaria della California non rispecchia le richieste e i costi, definiti troppo alti, per un mezzo di trasporto lento – “uno dei più lenti al mondo – fra i treni ad alta velocità – ed estremamente costoso”.
Un progetto faraonico sul quale molti esperti sono scettici: “Anche quando realizziamo linee ferroviarie sopraelevate, cosa che facciamo continuamente, ci sono costi importanti anche in termini di diritti di passaggio, costi legali legati a questioni ambientali che mettono in pericolo la realizzazione di progetti simili perché alla gente non piace avere questo genere di struttura sulle loro case”.
Nel progetto presentato – la versione alfa si legge sui siti della Tesla Motors e SpaceX – ci sono i tubi pneumatici, sorretti da piloni alti circa sei metri, capsule di alluminio, un treno-proiettile con il muso della vettura avveniristico, che leviterebbe su un cuscino d’aria a più di 1.200 chilometri l’ora. Sono 57 pagine fitte di un progetto illustrato e definito sotto ogni aspetto, dal design alla tecnologia, dal percorso ai costi economici.

L’idea non è nuova”, riconosce lo stesso guru di Tesla, citando lo scienziato Robert Goddard, ma anche Rand Corporation e il progetto – molto simile – del “viaggio spaziale sulla Terra”  proposta da ET3 (Evacuated Tube Transport Technologies), che promette di trasportare passeggeri alla velocità di circa 6.500 chilometri orari, collegando New York a Pechino in sole due ore.

Il costo del biglietto si aggira sui 20 dollari a persona, il progetto di Elon Musk costerà almeno 68 miliardi di dollari. Cifre che potrebbero lasciare Hyperloop alla ricerca di molti fondi, di sponsor danarosi, insomma oggi ai confini della realtà.

 
(fonti web, euronews.com, corriere.it, quattoruote.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *