Potenza – Catania 0-1. Tre punti per le festività …avanti tutta!

Un Catania sornione espugna e vendica le tante amarezze in Terra di Basilicata, contro una nobile decaduta (come la stessa squadra etnea). Raffaele attento e convincente in campo nonostante le molte ed importanti assenze dell'ultima ora. Tutto anche qui nella ripresa. E mercoledì il Catanzaro (quarto in classifica come il Catania) in casa per festeggiare un Natale decisamente covidizzato.  132109148_3696451460422550_3762037291306815628_n (1)

Il Calcio Catania in settimana tramite il suo direttore Maurizio Pellegrino aveva affidato al sito ufficiale l’analisi del momento vissuto dalla squadra e dalla società in merito al suo prossimo futuro: "La risonanza delle questioni in merito al futuro del Calcio Catania è certamente comprensibile ma nel presente occorrono soprattutto massima concentrazione, in vista delle ultime due gare dell’anno solare, e senso di responsabilità" - e aveva espresso la volontà del "Silenzio nel Lavoro: conseguenza, in questi giorni i tesserati non rilasceranno interviste e l’attività di comunicazione sarà limitata ai consueti appuntamenti, alla vigilia del match e nel post-gara”.  Caso Tacopina e caso Papu Gomez tra gli argomenti.  

131924454_3696451233755906_9191937700452697717_nIn Basilicata l’allenatore del Calcio Catania Giuseppe Raffaele - grande ex del Potenza - schiera 22 giocatori per la sfida allo Stadio "Alfredo Viviani" e valevole per la sedicesima giornata del girone C del campionato Serie C 2020/21. Sono cinque gli indisponibili: Pecorino ed Emmausso a causa di infortuni muscolari; Claiton, Maldonado e Pinto per le conseguenze di traumi subiti durante le fasi di gioco. Recuperati Pellegrini, Reginaldo e Welbeck, quest'ultimo al rientro dopo un turno di squalifica. In campo la terna arbitrale formata dal signor Paride Tremolada, della sezione A.I.A. di Monza, assistenti Fabio Pappagallo e Mauro Dell'Olio, entrambi provenienti da Molfetta. Quarto ufficiale il signor Mario Cascone (Nocera Inferiore). Manto erboso e più terroso, in discrete condizioni, giornata coperta. Pubblico domenicale delle grandi occasioni …tutti davanti la TV!!!

Primo Tempo Raffaele sceglie l’assetto classico della squadra (3-5-2 in maglia Bianca) con Confente in porta, la conferma di Mario Noce in difesa con Silvestri centrale e Zanchi laterale sx., Rosaia al centrocampo con il sostegno di Piccolo e Welbeck. Quinti i laterali Biondi e Calapai. In avanti con Sarao e Piovanello. Ma tutti intercambiabili nei ruoli centrali per un variabile 3-4-3 (Piccolo a dx. e Piovanello a sx. con Sarao centrale). Ezio Capuano, allenatore del Potenza, sfrutta le abilità di Zampa, Coppola, Compagnon e il forte capocannoniere Cianci per un assetto a specchio 3-5-2 (in maglia Rosso Blu, ma l'aspetto sul campo è di un 3-4-3). La squadra di casa parte in modo più determinato e aggressivo ma la prima ghiotta occasione è del Catania. Al 6' su lancio in area potentina, Conson commette un'imprudenza che libera Sarao solo in area, occasionissima, ma il centravanti si fa respingere il tiro dal bravo Marcone. Al 15' fallo di mano di Conson schierato in marcatura stretta su Sarao. La punizione sul vertice a dx. nell'area del Potenza. Tira Piccolo, Marcone respinge. LIeve supremazia del Catania nel possesso palla con azioni sui due fronti laterali d'attacco; bene Calapai Piccolo, più leziosi Biondi Piovanello. Il laterale sx. (ex padova) viene più volte richiamato da Raffaele ad essere più veloce, determinato e a non ignorare Rosaia che con Welbeck stanno primeggiando a centrocampo. Al 30' Piccolo subisce fallo da Sandri. Rosaia in area, mischia, la palla va a Piccolo che per due volte tira verso Marcone. Il portiere para la seconda volta. Al 31' primo allarme dal Potenza per un tiro di Compagnon, fuori. Al 33' sgroppata di Piovanello dalla sx., traversone, velo di Sarao e Calapai che non centra i pali della porta. Al 38' bella azione del Potenza con Ricci e Coccia. Confente para. Al 43' angolo per il Catania, nulla di fatto.               Potenza 0 Catania 0131931487_3696310557103307_7109433418547524816_n

Secondo Tempo

Potenza in avanti. Al 47' tiro di Compagnon fuori di poco. Al 49' buona azione del Catania con Piccolo e Calapai. Al 51' giallo per Sandri per fallo su Piovanello. Al 55' angolo per il Potenza, tacco di Coppola, Confente para. Al 56' azione del Catania in area potentina ma la palla finisce sull'avambraccio di Sarao e l'arbitro fischia prima che Welbeck rovesciasse in rete (per un'azione analoga a campi rovesciati lo stesso direttore di gioco si comporta diversamente). Al 60' ammonito con il cartellino giallo Piovanello per fallo su Coccia. Al 63' bella azione del Potenza con Compagnon che dalla dx. lascia partire un cross rasoterra pericolosissimo. Al 64' fallo di Zancla sullo stesso Compagnon, il migliore in campo per il Potenza. Al 66' ammonito con il giallo Ricci del Potenza per fallo tattico sulla ripartenza di Rosaia che nell'occasione resta infortunato. E allora al 67' cambio per il Catania. Escono Rosaia e Piovanello per Dall'Oglio e Reginaldo. Raffaele tenta la carta del 3-5-2 puro. Cambio anche nel Potenza in due slot. Prima entra l'attaccante esterno sx. Di Livio per Ricci e al 70' Volpe per Compagnon in preda a forti crampi. Su errore di Welbeck a centrocampo (l'unico) al 75' Cianci spara in porta ma Confente para in angolo. Al 78' occasionissima per il Catania: azione parecchia confusionaria in area (possibile atterramento degli avanti catanesi). L'arbitro fa continuare. Al '79' Izco entra per Piccolo. All'82' tentata prodezza di Sarao in rovesciata, ma l'attaccante etneo svirgola il pallone. Catania decisamente in pressing, anche per il rallentamento e la stanchezza del Potenza.132034787_3696451463755883_4792156708383663590_n All'83', con il Catania in avanti, Welbeck conquista una punizione nella tre/quarti potentina. Batte Dall'Oglio e lo spiovente in area viene colpito di testa da Sarao che manda perfettamente in rete alla sx. del portiere. Catania in vantaggio. Capuano corre ai ripari facendo entrare all'86' Nigro per Coccia. Catania in contropiede all'88' va in area potentina con un vistoso e netto tocco di mano di Conson non valutato dall'arbitro per la massima punizione (aveva fatto il contrario in azione analoga avversa). Raffaele si copre facendo entrare Pellegrini per Biondi all'89'. La terna arbitrale assegna 5 minuti di recupero. Al 92' tiro di Nigro parato. Espulso con rosso diretto il presidente del Potenza Caiata per proteste ripetute e giallo (ingeneroso) per il migliore in campo, Nana Welbeck. Game Over!

                       Risultato finale Potenza – Catania 0-1

132292157_3696451623755867_8353238546986051750_nCommento di fine gara: Così è!!! Sei punti esteri consecutivi! Se è buono il terreno di gioco, di conseguenza è apprezzabile il gioco del Catania nel possesso e nel far girare la palla. Buono l’ordine tattico nel posizionamento degli esterni voluti da Raffaele che adattandosi alla diversa panchina ha letto la partita, ostica e dai tanti ricordi. Bravi tutti quelli che finalmente giocano al calcio. Buono anche l'approccio di Piovanello anche se ancora troppo lezioso. Biondi in ombra ma sostanzialmente solido sulla sx. Piccolo e Calapai una sicurezza di fascia. Sarao in netto miglioramento (francobollato da un arcigno Conson) e in buon affiatamento con il subentrato Reginaldo. Izco e Dall'Oglio finalmente pronti. Difesa quasi faraonica con Silvestri e Zanchi sostenuti da un Noce più attento (deve migliorare ancora nelle marcature ad uomo). Welbeck chapeau!!! Confente saracinesca con tre lucchetti. Il Catania raggiunge al quarto posto il Catanzaro prossimo ospite.

Lunedì pomeriggio la preparazione in vista del match con il Catanzaro, in calendario mercoledì 23 dicembre, speriamo finalmente allo Stadio Massimino di Catania.

Questi gli atleti messi a disposizione per lo Stadio "Alfredo Viviani" di Potenza:
PORTIERI: 32 Alessandro Confente – 22 Miguel Ángel Martínez - 12 Salvatore Della Valle
DIFENSORI: 16 Alessandro Albertini – 26 Luca Calapai  –  2 Mario Noce – 33 Antonio Panebianco – 18 Eros Pellegrini  – 5 Tommaso Silvestri – 29 Andrea Zanchi
CENTROCAMPISTI: – 21 Kevin Biondi – 23 Jacopo Dall’Oglio – 13 Mariano Julio Izco – 8 Giacomo Rosaia - 6 Nana Addo Welbeck-Maseko
ATTACCANTI: 10 Reginaldo Ferreira da Silva Fonseca - 7 Alessandro Gatto – 19 Kalifa Manneh  - 14 Antonio Piccolo – 17 Enrico Piovanello – 9 Manuel Sarao – 11 Agapios Vrikkis

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *