Il poeta Alessio Arena ha ricevuto in india il Premio Internazionale della World Poetry Conference

Il poeta Alessio Arena è stato invitato, come ospite d’onore, al “World Poetry Conference”, la Conferenza Internazionale della Poesia, che quest’anno si è tenuta in India, a Bathinda, il 13 e il 14 ottobre, e ha visto la partecipazione di scrittori e studiosi provenienti da Australia, India, England, USA, Egypt, Greece, Netherlands, Italy, New Zealand, Canada ecc.

Alessio Arena

In occasione dell’evento, Alessio Arena ha ricevuto il prestigioso premio internazionale “Philosophique Poetica International Award in Literature“, assegnatogli dall’apposita commissione, presieduta dal Presidente della “World Poetry Conference“, il poeta indiano Jernail Singh Anand, con la seguente motivazione ufficiale:

“Il premio è assegnato ad Alessio Arena per riconoscere il suo talento poetico, e il suo contributo alla cultura internazionale e alla letteratura mondiale. La sua poesia è caratterizzata da un genuino senso di umanità e promuove relazioni interculturali e l’idea di bontà dell’essere umano tra i continenti”.

Arena ha partecipato telematicamente all’evento, ringraziando il Presidente della “World Poetry Conference” e il Comitato Organizzativo dell’evento internazionale.

“World Poetry Conference” è organizzata dall'”International Organization Philosophique Poetica“, l’organizzazione internazionale che promuove le arti, la poesia e la filosofia, e da “Grandproductions, Canada“, l’organizzazione socio-culturale che organizza eventi a livello internazionale per la promozione delle arti e della letteratura.

In allegato la pergamena del Premio Internazionale ricevuto da Arena e una foto di A. Arena.

Pergamena

Biografia di A. Arena:

Alessio Arena è nato a Palermo il 12 ottobre 1996.
Nel 2018 si è laureato in Lettere presso l’Università degli Studi di Palermo. Dal 2018 conduce «La biblioteca di Babele», rubrica di lingua e cultura italiana trasmessa dalla Radio Nazionale argentina.
Dal 2018 è collaboratore della sezione «lingua italiana» della Treccani.
Dal 2018 è Ambasciatore del C. P. Per il Club per l’Unesco di Matera attraverso il progetto «Distributori di Poesia».
Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale tra cui nel 2016 il I Premio Internazionale «Salvatore Quasimodo», nel 2018 il Premio «Virgilio Giordano» e il Premio «Italia Giovane» a Roma.
È curatore della collana di poesia contemporanea “Metro” per la casa editrice Edity.
È nominato, per meriti artistici e culturali, Accademico dell’Accademia Collegio de’ Nobili di Firenze, il cui Preside nel 2017 indica Alessio Arena come persona qualificata a ricevere il Premio Nobel per la Letteratura.
Dal 2017 è Presidente l’Osservatorio Poetico Contemporaneo e Direttore esecutivo del Sito archeologico di Calathamet.
Ha pubblicato in numerose riviste e antologie poesie e articoli scientifici e divulgativi di argomento letterario, artistico, teatrale, linguistico e storico.
Ha pubblicato, fino ad oggi, sei libri: cinque raccolte di poesie e un saggio. Alcune sue opere sono state tradotte in spagnolo e in arabo. Nel 2014 ha curato la raccolta di poesie scritte da Nino Quaranta, intitolata «Poesie rustiche». Nel 2016 ha pubblicato la raccolta «Cassetti in disordine» (Mohicani Edizioni) e la raccolta «Lettere dal Terzo Millennio» (Mohicani Edizioni). Nel 2017 pubblica la raccolta «Campi aperti» (Edizioni Ex Libris). Nel 2018 pubblica il saggio «Il mondo a ribaltone. Il teatro nel gesto di Dario Fo» (Edizioni Ex Libris). Nel 2019 pubblica la raccolta «Il cielo in due» (Edizioni Ex Libris).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *