Pippo Trischitta e il suo programma animalista

I progetti “Villaggio degli animali” e “Cimitero degli Animali” sono alcuni punti del suo programma che riguardano proprio loro, gli animali  1

“In una visione di città normalizzata, come deve essere Messina, non si può non pensare alla presenza degli animali. Per questo alcuni punti del mio programma riguardano proprio loro, sia per la tematica del controllo del randagismo e la salvaguardia della fauna selvatica, sia per la collocazione degli amici a quattro zampe presenti in molte famiglie alla fine della loro vita, con l’istituzione del Cimitero degli Animali”.

Il candidato sindaco Pippo Trischitta, sostenuto dalle liste civiche Messina Splendida e Noi per Messina, interviene su un argomento che sta a cuore a tanti cittadini, forse a tutti, perché amare gli animali non è solo averne uno in casa: pensare al loro benessere è un interesse collettivo.

La Giunta Accorinti ha l’assessore al ramo proveniente da Legambiente, associazione che in materia realizza un costante monitoraggio – dice Trischitta -. Ebbene, nel Rapporto Nazionale Animali in Città 2018 di Legambiente, Messina ha avuto un punteggio 12, con giudizio di performance “scarsa”, a fronte dei 46,5 punti della prima in classifica che è Modena. Ecco la figura che abbiamo fatto!”.

Le proposte del Programma Giuseppe Trischitta Sindaco prevedono la creazione di uno specifico ufficio comunale di coordinamento, controllo e facilitazione, per la messa a sistema delle strutture di aiuto agli animali esistenti sul territorio, nonché per l’assistenza ed il supporto alle associazioni ed agli enti che si occupano del settore.

Si pensa  alla progettazione di un “Villaggio per gli animali”, capace di funzionare come struttura centralizzata ed  habitat adeguato agli animali domestici e selvatici in difficoltà.

Il villaggio per animali o “Villaggio Oasi” dev’essere dotato di ambulatorio veterinario, sala operatoria, spazi degenza, ricoveri per animali con standard sostenibili, uffici, mensa, camere per ospitare gli operatori, depositi, spazi verdi, adeguati impianti e quant’altro è necessario alla realizzazione di un servizio moderno e funzionale.

Il centro è dotato di personale medico veterinario, volontari, guardie zoofile addestrate e amministrazione. La gestione prevede utilizzazione e servizi disponibili  h 24, oltre alla presenza di un’autoambulanza per animali.

Il Centro è supportato da un sistema per il recepimento delle donazioni del 5×1000 a suo favore.

Vi è poi la questione del Cimitero degli Animali. Risale al 2013 l’approvazione del Consiglio Comunale per la delibera circa la sua istituzione, ma l’Amministrazione in carica non lo ha creato: Pippo Trischitta in Consiglio Comunale è intervenuto molte volte per sollecitarne la realizzazione. “Il Sindaco Trischitta – garantisce il candidato – si impegna ad istituire il celermente Cimitero degli Animali in una vasta area collinare, posta all’inizio dei Colli San Rizzo. Come per ogni progetto abbiamo non solo le idee giuste per Messina, ma anche il supporto finanziario, con la fondamentale condizione che tutto a Messina dovrà essere splendido”.

Il “Villaggio Oasi” e il Cimitero degli Animali possono essere realizzati attraverso l’utilizzo dei fondi europei previsti per “preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’efficienza delle risorse”.

La gestione delle strutture potrebbe essere, se ritenuta più conveniente per il cittadino, affidata a privati con tariffe stabilite dal Comune, stabilendo standard ottimali per la cura e la manutenzione degli ambienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *