Pescato il ‘re degli abissi’: un mostro dei mari

 Toyon Bay – California: la ricercatrice Jasmine Santana trova e porta a riva un pesce lungo oltre sei metri. Per il recupero necessario l’intervento di 15 persone.

 

Una ricercatrice pesca il re degli abissi. Ritrovata in California la carcassa del pesce-remo: lungo oltre 6 metri, per portare a riva l’animale sono state necessarie ben 15 persone.

Chiamato “re degli abissi“, è il più lungo dei pesci ossei e difficilmente affiora in superficie. Quantomeno da vivo! Per fortuna, direi! La sua enormità creerebbe terrore a chiunque!

Il rarissimo esemplare di pesce-remo, ormai purtroppo senza vita, è stato trovato vicino alla costa in California. A scoprire il pesce è stata una ricercatrice del Catalina Island Marine Institute, Jasmine Santana.

La ragazza stava effettuando un’immersione a Toyon Bay quando si è imbattuta nel pesce ormai morto ed ha deciso di portarlo a riva: per trascinarlo sulla spiaggia, ovviamente, considerando le misure spropositate dell’animale, è stata debitamente aiutata.

L’animale è simile ad un serpente gigante, e solitamente vive a oltre 900 metri di profondità. Proprio per la difficoltà di individuare e studiare questi pesci, la scoperta viene considerata dagli esperti di grande importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *