“Pedala” con Frankie Frankie Hi Nrg

Divertimento o niente con “L’Alto Parlante Gira Dischi” dj set “cantato” del rapper torinese, e i dj set di Fernando Gioeni, Marco Zappalà, Fabio Cocuzza, Antonio Oliva, Santi Cantarella.  Performance di percussioni di Marco Selvaggio. Live di Marilù Band. Al  Ma – Musica Arte, venerdì 4 aprile 2014, h. 22


CATANIA - Venerdì 4 aprile, dalle 22, grande ospite di Fun or Nothing, la serata del venerdì al Ma Musica Arte, il club di via Vela 6 a Catania, uno dei più talentuosi rapper italiani: l’eclettico Frankie Hi Nrg ritorna al Ma con “L’Alto Parlante Gira Dischi” un dj set “rinforzato” dove canterà anche alcuni dei suoi successi più importanti, con le solite metriche incalzanti e mai banali. Il suo ultimo singolo “Pedala”, che abbiamo ascoltato a Sanremo, sarà la sigla del giro d'Italia, una hit che accompagnerà la nostra estate. Sul palco del Ma ci sarà inoltre il rock’n’roll rivisitato dei Marilù Band e a seguire la selezione dei dj’s. Ed ecco che nel foyer faranno da apripista a Frankie Frankie Hi Nrg i resident Marco Zappalà e Fabio Cocuzza, affiancati da Fernando Gioeni; Marco Selvaggio suonerà le percussioni dal vivo. In Birreria le selezioni sono del dj Santi Cantarella, in area Caffetteria di Antonio Oliva.
Frankie Hi-Nrg Mc. Francesco Di Gesù è nato a Torino nel 1969. Di origini siciliane (di Monreale), rapper, autore e compositore, è autore di alcuni dei rap più importanti della storia musicale italiana, tra cui ricordiamo “Fight da faida”, “Potere alla parola”, “Libri di sangue” (1993), “Autodafè”(1997), “Raplamento” (2003); nel 2008 ha partecipato al Festival della Canzone Italiana di Sanremo con "Rivoluzione" e nel 2014 con “Un uomo è vivo” e “Pedala”. La sua canzone “Quelli che benpensano” (1997) ha vinto il premio “Canzone dell'Anno” di “Musica!” di “Repubblica”. La canzone “Fight da faida” (Irma record, 1992) è stata votata come migliore canzone rap della storia della musica italiana dal mensile “Rolling Stone”. Ha scritto ed eseguito brani per artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Raf, Mimmo Locasciulli ed in ambito internazionale con RZA (Wu-Tang Clan) e Nas. Tutti i suoi album sono stati seguiti da tour nazionali ed internazionali nei teatri, arene e club più prestigiosi; ha inoltre supportato dal vivo artisti del calibro di David Bowie, Beastie Boys, Run DMC. Ha collaborato con artisti teatrali come Vittorio Gassman, Franca Valeri, Arnoldo Foà, Paola Cortellesi e nell'ambito della musica contemporanea si è esibito con Alvin Curran e Fredric Rzewski. Ha scritto e diretto - tra gli altri - i videoclip di “Quelli che benpensano”, “La descrizione di un attimo” e “Due destini” (Tiromancino, 2001), insieme a Riccardo Sinigallia. Ha condotto parte della stagione 2004 di “Brand:new” per il canale MTV e presenta il programma “Street art” sul canale SkyArte (2013). Come attore ha recitato in “Paz!” (Renato De Maria, 2001) ed “I più grandi di tutti” (Carlo Virzì, 2012). Si è inoltre affermato come popolare iphoneographer (fotografo a mezzo iPhone).
Nel 2012 scrive per Fiorella Mannoia il brano “Non è un film”, contenuto nell'album “Sud” della cantante e con il quale vince il premio “Amnesty International - Voci per la Libertà 2012”. Accompagna Fiorella Mannoia nel suo trionfale tour che la porta in tutti i più grandi teatri e palasport d'Italia. Recita un cameo nel ruolo di sé stesso in “Viva l'Italia” di Massimiliano Bruno, in cui “Quelli che benpensano” viene utilizzata quasi per intero nella scena clou del film. Duetta con Pacifico nel brano “Presto”, realizzato insieme ai Bud Spencer Blues Explosion e contenuto nell'album “Una voce non basta” di Pacifico.
Nel 2013 il suo dj set “L’Alto Parlante Gira Dischi” lo porta in numerosi club italiani. Nello scorso febbraio ha preso aprte nella categoria Campioni al 64°Festival della Canzone Italiana di Sanremo con i brani “Un uomo è vivo” e “Pedala”, brano che è poi stato scelto come sigla per la prossima edizione del Giro d’Italia. Il 20 febbraio ha pubblicato “Essere umani”, il nuovo album di inediti, il primo da indipendente, sulla sua etichetta Materie Prime Circolari.
Marilù Band. La decennale esperienza “on the road” del chitarrista Marco Gioè e del contrabbassista Andrea Amico (Shotgun, Ballroom Kings, Syd, Dale Rocka & Volcanoes) si risolve nel loro ultimo progetto, Marilù. Con l’arrivo del nuovo batterista Giuseppe Marino e l’uscita del disco “Soltanto un Twist” inizia una ricchissima e proficua stagione live lungo tutta la penisola tra prestigiosi club e festival. Non mancano le partecipazioni televisive: su Canale 5 presentano il loro nuovo singolo “Cinderella” in concomitanza con l’uscita, a ottobre dello scorso anno, del loro secondo album “Cinderella Rock”, undici brani di cui otto inediti, disco masterizzato da Toby Mountain (Beach Boys, David Bowie) presso i NorthEasternDigital di Southboro, nel Maryland. Marilù fonde twist e doo-wop, rythm’n’blues e una spruzzata di surf, un rock’n’roll che abbandona i passi del blues e si lascia dominare dagli elementi tipici del primo country

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *