Paternò metafora del sud: il racconto di Salvo Fallica recensito dal Corriere della Sera

“Vi racconto Paternò: una metafora del Sud” è un libro scritto da Salvo Fallica, giornalista siciliano, che da anni scrive, descrive e racconta il Sud, la Sicilia, Catania e Paternò. Lo fa sempre con attenzione al dettaglio e spirito critico, raccogliendo dagli editoriali usciti su «L’Indipendente di Sicilia», tra novembre 2013 e settembre 2015, un racconto puntuale su cosa sia Paternò. 

salvo_fallica_libro-640x512

La recensione sul Corriere della Sera testimonia come questo “racconto” possa illustrare anche ad un Nord, spesso troppo distante, la realtà etnea, siciliana, del Sud Italia. Una metafora, appunto, non urlata come impongono ormai gli standard comunicativi televisivi, ma espressa con garbo, serietà, educazione e moderazione.

Giampiero Rossi definisce Fallica “non il proverbiale «cane da guardia», ma piuttosto un grillo parlante dai toni gentili, che si sforza di mantenere lucidità, obiettività e rispetto anche mentre colpisce duramente il potere”. 

Ma raccontando la politica locale, quei pezzi — letti in sequenza — finiscono per mettere a fuoco non soltanto le ferite aperte e i punti deboli del Mezzogiorno – continua Rossi -,ma dell’Italia tutta, dal governo di Roma (e in effetti ce n’è anche per Renzi) alle piccole amministrazioni locali di ogni latitudine. Soprattutto quando nel mirino ci sono le omissioni sul fronte della cultura, risorsa economica del territorio, e quando il potere viene ammonito per il rischio di far affievolire il soffio della speranza”.

Del resto l’ideale di giornalismo dell’autore siciliano è sempre stato chiaro: “Compito della stampa – ha dichiarato Fallica su un articolo pubblicato su Globus Magazine in occasione della presentazione del suo testo-, è quello di continuare a denunciare le cose che non funzionano, raccontare quelle che funzionano, dare interpretazioni ampie, chiare e divulgative. Fare da stimolo critico, lanciare idee, sempre rimanendo nel proprio alveo, quello di giornalisti. Le risposte concrete debbono arrivare dalla politica, dalle classi dirigenti. Ognuno con il suo ruolo”.

Quello di Fallica è uno stile sobrio e pulito, mai urlato o sguaiato, pacato e moderato ma senza risparmiare critiche anche aspre. “Vi racconto Paternò” permette realmente di fare il punto sugli anni più recenti della politica siciliana: anni di illusioni e disillusioni, anni in cui il gap tra cittadini e potere politico si sta allargando sempre, e pericolosamente, di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *