Passione e carnalità nel libro di Silvia Campagnolo “Immagini allo specchio”

Successo di critica e di pubblico sabato 5 gennaio, alle ore 18.00, nel salotto letterario della Libreria Mondadori di piazza Roma, a Catania, dove sono state presentate le silologie “Immagini allo specchio” (Algra editore) della scrittrice e docente Silvia Campagnolo.

2f

 Il libro “Immagini allo specchio” rappresenta l’autrice in tutte le sue sfaccettature di donna, donando al lettore e mettendo in primo piano la sua forza, che la contraddistingue.

Si rivolge, inoltre, anche agli uomini tratteggiando l’oscillazione dell’animo umano che spesso si ferma prima del sentimento per paura che possa rimanere ferito.

La poesia di Silvia Campagnolo è paragonabile ad un gioco di specchi in cui è facile riconoscersi ed immedesimarsi chiunque le legga.

Presenti all’evento la pittrice Francesca Privitera, autrice della copertina del libro e l’editore Alfio Grasso.

4f

Francesca Privitera dice: “Queste poesie custodiscono e raccontano ogni singolo istante della propria esistenza in cui non si può fare a meno di ritrovarsi e riassaporare quel momento vissuto all’insegna di quel piccolo sorso di felicità con la consapevolezza che prima o poi potrà finire”.

Mentre Alfio Grasso aggiunge: “Mi hanno subito colpito i versi scritti da Silvia, era un delitto non pubblicarle e non fare emergere la passione, l’amore che mette in ogni singola parole che scrive. Questo genere è molto difficile da comprendere, anche se è alla base della nostra letteratura, perché avvolte scrivere la poesia sembra una scorciatoia, non è così perché c’è uno studio ben preciso. La poesia fa bene, io ho subito percepito questo dai suoi componimenti ed io come editore avevo il dovere di pubblicarle!”

1f

“Immagini allo specchio- spiega l’autrice vincitrice di numerosi premi letterari nazionali- racchiude anni di vita che si uniscono per costruire un domani da inondare di bellezza le radici della propria anima”. Questo libro nasce dopo una lunga gestazione, ho inserito le mie poesie più significative quelle scritte dopo una forte emozione che mi ha insegnato ad accettare con consapevolezza il quotidiano e gli ostacoli della vita cogliendone la forza per andare avanti”.

La giornalista Elisa Guccione, ha dialogato con l’autrice descrivendo come la scrittura cinematografica delle liriche della Campagnolo siano la descrizione in versi di esperienze di vita, dolori ed emozioni di una donna che crede nel futuro e vive il suo presente con la consapevolezza di quello che ha vissuto. Durante l’incontro letterario sono state recitate della stessa autrice alcuni versi dello scritto.

6f

Biografia

Silvia Campagnolo, di origini ragusane, vive ad Aci Sant’Antonio (Ct). Nel 1995 si laurea in Medicina e Chirurgia, presso l’Università degli Studi di Catania e consegue, successivamente, la specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale presso la Scuola ALETEIA. Dal 2000 è docente presso il MIUR. Appassionata di poesia sin dalla giovane età, nel 2017, riceve la Menzione di Merito “Poesie d’Amore” dall’Associazione “A.L.I. Penna D’Autore” di Torino e vince il Premio Speciale “Antonello Germanà Di Stefano” dell’Associazione Culturale “Vincenzo Paternò Tedeschi” di Catania. Immagini allo Specchio, Poesie d’amore e di vita è la sua prima pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *