Partito nell’Anno del Centenario il Progetto “Orti Urbani Lions”, sinergia Lions Sicilia e Comune di Mascalucia

Promosso da dieci Club della IV e V Circoscrizione Lions Sicilia e dal Comune di Mascalucia, alla presenza del Governatore del Distretto Lions 108 Yb Sicilia, Vincenzo Spata, è partito il Progetto “Orti Urbani LIons”, per migliorare l’accesso a un’alimentazione sana per le persone più vulnerabili della Comunità.IMG_3467 (Medium)

L’ambizioso progetto è stato accolto e sostenuto dal Comune di Mascalucia e inaugurato nell’affollatissimo salone della Delegazione Comunale di Massannunziata.  Il primo orto inaugurato si trova proprio a ridosso della delegazione, a nord di Mascalucia, un’area di 3mila e 100 metri quadrati. IMG_3180 (Medium)
Dopo l’approvazione del Regolamento, avvenuta nei giorni scorsi in sede consiliare, ora si aspetta il bando per la selezione dei partecipanti e l’assegnazione degli Orti. Il DGM n.46 del 22.4.16 del Comune di Mascalucia normalizza l’intento di favorire la creazione di orti urbani su aree comunali, e i progetti di fattibilità tra l’Ente Comunale e le Associazioni di Servizio per finalità sociali rivolta alla popolazione interessata alla coltivazione e alla cura di terreni assegnati per favorire la coesione e l’aggregazione sociale.

Si tratta della concreta realizzazione di ben 17 orti urbani che integrano l’aspetto paesaggistico, quello sociale, alimentare e quello ambientale. Vi saranno piantati legumi, ortaggi e viti a spalliera per delimitarne i confini. I concessionari degli orti urbani potranno contare sul costante supporto di tutor ed esperti della materia.

Il sindaco Giovanni Leonardi: «E anche grazie ai Lions che gli ORTI URBANI a Mascalucia sono una realtà… Oltre agli orti stiamo consegnando ai cittadini un nuovo modo di pensare».

IMG_3243 (Medium)Presente un’ampia delegazione del Board Lions Distretto Sicilia: il segretario Giuseppe Greco, il tesoriere Giuseppe Adamo, il cerimoniere Rosalba Agliozzo, il vice cerimoniere Area Catania, Donatella Consoli, il primo e secondo vice governatore Antonino Giannotta e Vincenzo Leone, i presidenti di IV e V circoscrizione Lions Maurizio Gibilaro e Vittorio Galvani, il presidente della Zona 11 Luigi Savarino, coordinatore degli Orti Urbani Lions, i presidenti di Zona 12, 13 e 14, Carlo Maugeri, Francesco Noto e Mirella Furneri, Elena Di Blasi delegata del Multidistretto Italy e del Governatore per il Distretto Sicilia per il Comitato “Incremento partecipazione femminile e partecipazione familiare” e i presidenti, socie e rappresentanti dei dieci Club Lions promotori dell’interessante iniziativa sociale.

IMG_3231 (Medium)Per il sindaco Leonardi, onorato di lavorare a fianco dei Lions, «Si tratta di un intervento di riqualificazione del territorio, e delle aree verdi interstiziali degradate, ma anche di un’opportunità da dare ai nostri cittadini – ha detto – per meglio socializzare; perché gli orti saranno anche momento di aggregazione per 17 famiglie del nostro territorio. Oltre agli orti – ha sottolineato Leonardi – stiamo consegnando ‘un modo di pensare’. Siamo tra i primi Comuni della provincia di Catania a realizzare tale progetto».

IMG_3294 (Medium)Ed è veramente un nuovo modo di pensare quello che occorre per portare avanti questa iniziativa, così come ha spiegato l’Assessore all’urbanistica di Mascalucia, Sonia Grasso: «E’ un’iniziativa – ha detto –  alla quale sono culturalmente legata in quanto all’Università ho seguito diverse tesi di laurea su questo argomento. Ottimo questo trait d’union tra i Lions e l’Amministrazione comunale sensibile a questo tipo di proposta. Il contributo Lions sarà importante perché riguarderà la formazione di chi si accrediterà l’orto e la piantumazione delle piante. Il Comune provvede alla recinzione dei terreni. Noi stiamo dando ai cittadini – ha concluso – un servizio dalla duplice valenza: una sociale e l’altra culturale. Questo tipo di cultura è già sviluppata nel Nord Italia e nel Nord Europa». IMG_3316 (Medium)

L’inaugurazione e il lancio ufficiale del progetto ha coinciso con un’altra importante ricorrenza, i 100 Anni Lions (1917 – 2017): «Abbiamo colto l’occasione della presentazione del progetto “Orti Urbani” – ha spiegato Luigi Savarino, Coordinatore distrettuale ‘Orti Urbani Lions– per celebrare il Centenario del Lions Club International che cade proprio questo 2017. A promuovere la proposta del progetto furono inizialmente tre Club: Catania Host, Catania Gioeni e Catania Porto Ulisse.  Poi – ha continuato – per la sua realizzazione si sono aggregati altri sette Club: Adrano-Bronte-Biancavilla, Giarre-Riposto, Acicastello Riviera dei Ciclopi, Catania Riviera dello Ionio, Catania Val Dirillo, Catania Faro Biscari e Catania Mediterraneo. L’agricoltura urbana è praticata nel mondo, per motivi di sussistenza, da più di ottocento milioni di persone. Da qualche anno – ha concluso – è tornata in auge anche nei Paesi ricchi ed in particolar modo in Europa. Oltre al valore sociale, ambientale e didattico, la sua promozione contribuisce a preservare dall’abbandono e dal degrado le aree verdi interstiziali, lotti interclusi rispetto alle superfici edificate».

IMG_3467 (Medium)Presenti inoltre i dirigenti scolastici degli istituti mascaluciesi “Fava”, Federico II di Svevia”, Leonardo da Vinci” e “Concetto Marchesi”; della Giunta comunale, gli assessori Fabio Cantarella (vice sindaco) e Michelangelo Sangiorgio; Salvatore Bonajuto, agronomo paesaggista; Carmelo Scalia, produttore oli; il prof. Mauro Guarino, Docente di Filosofia ed Estetica presso la Facoltà di Lettere di Catania, i rappresentanti delle Forze dell’ordine, Comandante P.M. Carmelo Zuccarello e il vice comandante carabinieri M.llo Angelo Narciso; i volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile e della Croce Rossa.

Il presidente del consiglio comunale, Alfio D’Urso si è detto «soddisfatto per come i consiglieri tutti hanno affrontato il progetto votandolo all’unanimità, ciò vuol dire che c’è unione di intenti. «Questa Amministrazione sta dimostrando di lavorare concretamente, a volte in sordina, ma sono i fatti che contano».

All’interno degli orti – spiega Giuseppe Sperlinga, presidente di  Stelle e Ambiente “Associazione per la Ricerca e divulgazione Astronomica e Ambientale – Marcello La Greca”, ha proposto “la formazione del giardino fitoalimurgico,  per un’alimentazione tramite piante spontanee, mangerecce che crescerebbero senza bisogno di cure”.

Pienamente soddisfatto il Governatore Lions Vincenzo Spata: “Si inaugura nell’Anno del Centenario un grande progetto Lions, ambizioso e socialmente utile e necessario per la comunità debole, migliorando così l’accesso ad una alimentazione sana. Progetto, scelto insieme al DG Team, a cui si lavora da anni e che sarà pietra miliare per la costituzione di Orti in altri distretti. Un grazie per la sinergia dimostrata dal sindaco Leonardi, da tutta la giunta ed un grazie a tutta la Città di Mascalucia che ha creduto nella grande opera culturale e didattica, ambientale e sociale Lions”.

IMG_3477 (Medium)Tra le partnership il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania, Di3A. Questo ha dato modo agli studenti universitari partecipanti al convegno di acquisire i crediti CFU. All’incontro, che si è concluso con il taglio del nastro sugli orti e con l’apposizione di una targa commemorativa, sono inoltre intervenuti Ferdinando Branca, professore associato Orticoltura e Floricoltura Università di Catania, Giulia Schippa, esperta in recupero e sostenibilità ambientale; Domenico Piazza, responsabile Area Lavori pubblici del Comune di Mascalucia, Ettore Toscano, Agronomo, coordinatore distrettuale esperti Lions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *