Parata di Stelle ad Acireale per il Premio Aci e Galatea 2018

Ancora una volta, ad Acireale, quella di San Lorenzo è stata una notte delle stelle ancora speciale. Sul palcoscenico di piazza Duomo sono state premiate le eccellenze siciliane con il Premio “Aci e Galatea”, 53a edizione, il riconoscimento di Acireale ai Siciliani.38992279_1928383950562652_7741249707145428992_n

La manifestazione del 10 agosto, giunta ormai all’edizione numero 53, con il patrocinio del Comune di Acireale, è stata organizzata dal Cine Foto Club “Galatea”, patron SalvatoreTuri’ Consoli, dall’Associazione Culturale Akis Regale e dalla Noè Communications, in collaborazione con la Fondazione del Carnevale di Acireale e un cartello di sponsor privati.

38846466_10216832489345608_5765083332396187648_n

A tutti i selezionati al premio Aci e Galatea anche una pubblicazione libraria
che parla di Acireale.

I premiati di quest’anno, presentati sul palco da Ruggero Sardo, sono stati: Laura Salafia, la studentessa-coraggio tetraplegica, il giornalista e vice direttore del quotidiano La Sicilia Domenico Tempio (premiato dal sindaco Alì e dal pres. Rotary Acireale Angelo Borzì); l’attrice cine televisiva Selene Caramazza; il fisarmonicista e campione del mondo Pietro Adragna; la fisica nucleare INFN/LNS di Catania Manuela Cavallaro, dirigente di una importante ricerca a livello europeo; il missionario Sebastiano Genco; il docente universitario e Presidente della Fondazione Bellini Rosario Faraci (professore, giornalista e social “a tutto tondo”); la musicista, pianista e talent scout Vera Pulvirenti, premiata da Mario Di Prima (pres. Serra Club) e Sonia Abbotto (pres. Consiglio Comunale).

39021229_1908219072815357_432189957562433536_nQuest’anno promozionata e premiata anche una start-up innovativa siciliana: l’acese Red Raion, VR movie production company, azienda leader nel settore dell’intrattenimento virtuale per il mondo cinematografico e dei parchi tematici. Sul palco la Sales Director Valeria Rizzo, premiata dall’on. Angela Foti e da Nello Catalano, pres. onorario del Cine Foto Club Galatea.
Tanti gli ospiti presenti a vario titolo sul palco di piazza Duomo, tecnicamente ben coordinato dall’AG System Service di Angelo Zizza.
Gli intermezzi musicali sono stati curati dal maestro Antonino Cannavò al piano.
Il comico Gianluca Barbagallo ha allietato con esilaranti sketch la numerosissima platea intervenuta (a lui un riconoscimento consegnato dalle mani di Giuseppe Benanti, titolare dell’omonima cantina vinicola pedemontana). 38921007_273869460074266_5773659875280158720_n-700x702
Targa di riconoscimento (per l’impegno scientifico e di ricerca sul quotidiano La Sicilia, su Akis Regale e nei club service) al giornalista e medico urologo Riccardo Castro di Akis Regale.

Due canzoni all’inizio ed alla fine (Il sogno di Aci e Calau lu Suli) hanno deliziato il pubblico presente nel cuore del barocco di Acireale: il folksinger e chitarrista Gregorio Lui ospite sul palco nella magica notte di San Lorenzo.

Un successo ed ovazioni per l’esibizione di Pietro Adragna, Direttore stabile ed insegnante dell’Orchestra Giovanile di Alcamo, tre lauree in ambito musicale, un curriculum professionale invidiabile ed è campione del mondo di fisarmonica. La sua interpretazione dl Barbiere di Siviglia è stata pura ‘emozione che provoca e fa palpitare il cuore‘. Premiato dall’Ass. al Turismo Salvo Pirrone e dal pres. FIDAPA di Acireale Rosamaria Garozzo.38936048_1928361030564944_142035732414857216_n

Momento emozionante è stata la premiazione di Laura Salafia, stuidentessa tetraplegica perchè colpita nel 2010 da una pallottola vagante nei pressi del Monastero dei Benedettini dell’Università di Catania poco dopo aver sostenuto un esame, premiata dal Comandante Provinciale CC Raffaele Covetti.
39098042_10214811724078421_5784574778748698624_oLaura ha ormai accettato la sua diversità che – come dice – “non mi fa perdere giorno dopo giorno la voglia di scrutare la vita“, pur vivendo – e non lasciata sola – la sofferenza fisica in modo dignitoso e utile. La Salafia infatti scrive per quotidiani, dando senso di grande umanità, trasmettendo inoltre la sua esperienza e la voglia di vivere alle future generazioni.

premiati-aciegalateaAttestato di riconoscimento a Manuela Cirvilleri di “Comunicare è Vita Onlus“, madre di Matteo, splendido bimbo di cinque anni affetto dalla Sindrome di Angelman, grave malattia genetica poco conosciuta. Con il marito Piero hanno dato vita con coraggio all’associazione per promuovere diversi progetti di inclusione scolastica e sociale. Manuela è stata felice di comunicare la nascita di un progetto per la costruzione ad Acireale di una struttura dotata di vasca multisensoriale, considerato il successo della terapia tramite l’uso dell’acqua, e di tre locali in cui organizzare percorsi con specialisti del settore.

38899014_692136451140068_3380272204074713088_oApplauditissima poi l’interpretazione de La Cura di Franco Battiato. A cantarla è stata Elena Manuele, vincitrice dell’ultima edizione di SanRemo Young.
Elena è stata premiata dal direttore editoriale di Globus Magazine e Globus Television, Enzo Stroscio.
Lo stesso manager di GLOBUS Network Italia, su invito del sempre bravo Ruggero Sardo, poi consegnava altri due riconoscimenti. Il primo al bravissimo attore e comico Aldo Messineo, ricordando con Sardo le avventure cinematografiche nella fiction del Commissario Montalbano (è Enzo il cuoco preferito dall’uomo dello Stato) e anche i trascorsi televisivi su Telesiculissimi e su Globus Television (nella trasmissione televisiva Caffè, Scarpe e Buone Note). Il secondo riconoscimento è andato al dott. Salvatore Scalia, magistrato, già avvocato Generale presso la Corte d’Appello di Catania e Commissario straordinario della Città di Acireale.

Tante le associazioni presenti con i vari rappresentanti e che hanno dato sul palco un contributo sociale alla buona riuscita dell’evento premiativo acese: il Lions di Acireale, Trecastagni e Catania Absolute, la FIDAPA, il Serra International ed il Rotary.
Durante la serata sono stati ricordati il preside Nino Pulvirenti kiwaniano e il regista cinematografico e scrittore Sebastiano Gesù, scomparso da recente.

Nel finale bellissima l’esibizione della danzatrice Paola Gravagna (FeelDance), successivamente premiata con una targa dal presidente dell’Acireale Calcio, Gianluca Cannavò.

38857353_10214793856431741_3468346534318309376_nIl Sindaco di Acireale Stefano Alì: “Mi fa piacere che i premiati scelti siano tutti d’eccellenzaUn’idea molto vicina a quanto ho fatto io per la mia attività professionale. Una scelta questa molto importante per dare ulteriore sviluppo alla nostra terra”.

Il prof. Rosario Faraci: “il Premio lo dedico a mia moglie, alla mia famiglia, ai miei genitori che non ci sono più e che nel 1974, dopo tanto peregrinare per la Sicilia, furono lungimiranti nella scelta di Acireale come sede in cui far crescere i propri figli“.
‘Saro’ è stato premiato da officer dei club service Lions di Acireale, Trecastagni e Catania Absolute (Alfio Cristaudo, Eugenio De Luca, Venerina Trassari – pres. della V Circoscrizione – Marcella Caruso, Rosa Maria Schinocca).
La motivazione: Appassionato e competente interprete di una moderna concezione dell’insegnamento universitario che pone gli studenti costantemente al centro dei processi di apprendimento di saperi e competenze, favorendone una forte integrazione col territorio e il sistema delle imprese.

38911349_1928360947231619_723168266675027968_nSalvo Noè: “Sono felice che anche quest’anno ho avuto l’onore di affiancare il prof. Salvatore Consoli nell’organizzazione del Premio Aci e Galatea, un riconoscimento che ogni anno premia alcuni (dei tanti meritevoli) personaggi del mondo della cultura, del giornalismo, dell’imprenditoria… che con coraggio e competenza portano avanti la loro mission“.

Sul palco come sempre l’emozionato patron Turi Consoli: “Sono felicissimo di ritornare qui ogni anno a rappresentare l’evento appena conclutosi con il successo di sempre. Anche questa è fatta, anche se penso che sia l’ultima impresa organizzativa, datasi la mia veneranda età. E’ tempo di lasciare la mano. Ho la certezza che con Salvo Noè accanto il premio potrà fare ancora tanta strada ed arrivare anche al traguardo delle cento edizioni”.38955209_1908219116148686_5628825829938036736_n

Tante le comunicazioni sociali conosciute nel corso della serata, registrata dalla AG System. L’hair designer internazionale e stilista fondatore della Compagnia della Bellezza Salvo Filetti, insieme allo stesso co-organizzatore della manifestazione Salvo Noè hanno anticipato una importante novità per l’edizione 2019: il coinvolgimento in format scolastici di giovani acesi per  iniziative educative alla Bellezza.

Ruggero Sardo, che ha ben condotto la lunga kermesse, ha voluto lanciare infine un messaggio positivo “Complimenti agli organizzatori che hanno voglia, attraverso un premio, di regalare ai Siciliani un senso di appartenenza. Io dico sempre: raccontiamo le cose migliori, le cose belle e positive della nostra terra. Un esercizio utile per far capire a tutti che in Sicilia c’è tanta energia e tanta qualità”.

Lo spettacolo ha avuto la partecipazione sponsor della ICODOR di Giuseppe Privitera e della Zurigo Assicurazioni di Giuseppe Marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *