Pallanuoto Maschile, Bpm Sport Management-Nuoto Catania 13-3

Dopo un minuto di gioco vanno a segno i padroni di casa con Mirarchi (1-0) in superiorità numerica

download

Dopo un minuto di gioco vanno a segno i padroni di casa con Mirarchi (1-0) in superiorità numerica. Nessuna rete per i rossazzurri nella prima frazione.

Nel secondo tempo Luongo (Sport Management) trasforma un rigore provocato da Casasola che subisce un fallo di Torrisi 2-0. Poco dopo sono ancora i padroni di casa ad imporsi con la rete di Di Somma 3-0. Dopo 4 minuti gioco arriva la prima rete rossazzurra realizzata da Buzdovacic (3-1).

Ma è lo Sport Management a condurre il gioco e a realizzare altre due reti, prima con Alesiani (4-1) e poi con Drasovic (5-1).

A circa due minuti dalla fine della seconda frazione Scebba trova la rete del 5-2. Chiude il secondo tempo la rete di Alesiani 6-2.

La penultima frazione è stata dominata interamente dai padroni di casa che sono andati a segno con Bruni (7-2), Mirarchi (8-2) e Luongo e Alesiani (10-2). Nell’ultima frazione di gioco capitan Kacar trasforma un rigore (10-3). Nonostante la gara sia praticamente chiusa, i padroni di casa realizzano tre reti prima della sirena con: Drasovic su rigore, Da Monte e Di Somma 13-3.

Questa l’analisi del match del tecnico Peppe Dato: “Nonostante i tredici gol subiti, mi sento di dire per quello che ho visto che in difesa abbiamo lavorato meglio rispetto alle gare precedenti, soprattutto nei primi due tempi (visto anche l’avversario) abbiamo gestito bene il gioco. In attacco invece sono venuti fuori i nostri limiti e abbiamo prodotto poco. Il risultato è netto ma sul piano del gioco abbiamo disputato una gara dignitosa”.

Sabato 9 febbraio alle ore 15 arriverà alla Scuderi la Pro Recco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *