Palermo, inaugurazione della stagione culturale 2019 alla Ex Real Fonderia

Gli ANGELI ARRIVANO A PALERMO: primo grande evento DOC che inaugura la stagione culturale 2019  alla Ex Real Fonderia a Palermo.

51024274_1916280251832715_608445700174249984_o (1)

Giorno 9 Febbraio  dalle 16 alle 19  mostra di tre pittori palermitani Roberto Pizzo, Gabriella  Di Girolamo, Titti Ferlisi e  presentazione del libro di Rosanna Badalamenti dal titolo ” quello che non  ho detto”

La Ex Real Fonderia e’ una  spaziosa e luminosa location vicino la  bellissima Chiesa di San Domenico.  Luoghi storici  della “vecchia cara” Palermo, che infondono a noi palermitani ed ai tanti  turisti che  brulicano per le strette vie,  tanta arte e storia. La Real Fonderie  ospitera’ il primo grande evento artistico del 2019 che coinvolgera’ tre pittori e  una poetessa. Il titolo della manifestazione culturale sara’: ANGELI A PALERMO TRA ARTE SACRA  E SPAZI VITALI C0NSAPEVOLEZZA DELL’ESSERE UMANI ed e’ stata organizzata diretta e  sara ‘ anche la presentatrice la duchessa Fici che da anni si interessa di arte di cultura. Ha infatti collaborato con le piu’ prestigiose location di Londra, Roma, Milano, Torino, Bologna e Palermo ed attualmente collabora  con il Globus  con sua grande soddisfazione.

14915613_10209689235779560_865652286179682264_n

I pittori esporranno sei opere per ciascuno ed almeno un’opera sara’ a sfondo  religioso per restare in tema  con il progetto artistico della mostra. Sono molto diversi tra loro questi pittori e, non a caso, sono stati scelti dall’organizzatrice che  da sempre  predilige uno scambio  artistico anche, e soprattutto, con maestri che hanno alle loro spalle  diversi anni di  esperienze  nel mondo dell’arte e  che utilizzano diverse tecniche. E poiche’  il palcoscenico della Real Fonderia non potra’ essere lasciato alla sola  arte pittorica;  durante la manifestazione di giorno 9 si “sposeranno”   diverse arti, per far fede al pensiero della direttrice artistica  che ama organizzare delle manifestazioni  originali. L’arte pittorica  in modo particolare   non   sara’ “avulsa” da altri tipi di arte ed a tale fine giorno 9  si  esibira’ anche un giovanissimo artista talentuoso  che risponde al nome di Alberto Guidotti che aprira’  l’evento  suonando una celestiale musica con il suo violino. Ma le sorprese non finisco  qui.  Alcune poesie di Rosanna Badalamenti verranno lette dalla stesse autrice, da un attore professionista, il dottore Matteo Coffaro e dalla figlia di Rosanna  Simona Lascari, talentuosa  attrice.

51186862_10215512013606477_5303519582395301888_n

Durante il corso del pomeriggio  potrete assistere anche alla performance di Pierangela Castagnetta, poeta, Renata Pistone, attice, Gabriella Di Girolamo  che, oltre ad essere una pittrice e’ anche  una poetessa, ceramista, esegue intarsi  su legno, murales, ricamo e’stilista di moda e disegna  stoffe. Sara’ presente, oltre che Alberto  Guidotti anche la piccola valletta Gaia Baglio che, insieme ad Albero, rappresentano tutti  i bambini di Palermo;  di quella Palermo, pura, pulita, giovane, non corrotta!

Presentiamo, dunque,  questi tre pittori che  saranno protagonisti giorno 9.

Gabriella Di Girolamo nasce da famiglia di  maestri d’arte. Artisticamente nasce nel 1994,  ha  ricevuto l’insegnamento di  importanti professori d’arte e di maestrti d’arte. E’  poeta e stilista di moda. Dal 1996 si dedica anche alla ceramica, alla pittura ed alla scultura. L’artista ama dipingere fiori e ambienti naturalistici, tipici dell’arte espressionista e  della pittura contemporanea, dell’arte classica figurativa. Il suo stile nasce dal classico  rinascimentale , astrattismo  geometrico,  etnico. Le sue opere nascono da studi di archeologia storica culturale alquanto insolita: dall’arte andina, passando per l’arte egiziana , siberiana, indiana.  Lei si definisce la pittrice  “bambina” dipinge con il cuore  e  quando dipinge deve stare  prima di tutto bene con se’ stessa. Le  sue opere possono ben adattarsi anche a stanze di piccini perche’ portano gioia e serenita’. Pittrice pluripremiata e’ iscritta al Albo Mondiale degli artisti, ha ricevuto la medaglia al merito che  le e’ stata consegnata al Palazzo delle Aquile a Palermo, ha ricevuto anche premi a Madrid e a breve ricevera’ un  premio a Los Angeles. Ha pertecipato a mumerose collettive, personali.

51240372_1918981388229268_6848962340071669760_o

Titti Ferlisi  pittrice,artista di Mezzojuso e palermitana d ‘adozione, grande amante della vita e dell’arte in generale. Non ha avuto un maestro di guida, il suo è un talento, un dono ricevuto da bambina all’età di otto anni. Nel 2007 ha iniziato la sua carriera pittorica con diverse mostre personali e collettive. Ha partecipato due volte alla mostra al Castello di Mezzojuso  con una personale e una collettiva dove ha ricevuto il primo premio. Una mostra collettiva al Castello di Carini e mostra a Castellammare Del Golfo, bellissima estemporanea dove ha ricevuto il quarto premio. Nel 2008 ha organizzato una mostra nel cuore di Palermo, dove il ricavato delle vendite di 52 opere sono andate alle famiglie disagiate del centro storico. Ha cercato di occuparsi principalmente della rivalutazione della donna all’interno della società e di favorire le condizioni di accessibilità  di donne siciliane povere nel mercato del lavoro. Dopo una lunga pausa nel 2018 ha partecipato al Circolo Ufficiale di Palermo ad una collettiva di pittura dove e’ stata premiata. Nel 2018 sempre ha partecipato  ad mostra collettiva a Spoleto anche qui ha ricevuto un premio. L’arte per la pittrice, è un grido che rompe il silenzio, rappresenta il nostro “percorso interiore”, è terapia per tutti  gli artisti, è veramente una medicina dell’anima di tutti noi. L’arte rappresenta l’amore per  la vita e per le piccole cose; infatti quando compri qualcosa da un’ artista stai comprando centinaia di ore  di fallimenti ed esperimenti. Stai comprando giorni,settimane e mesi di frustrazione e momenti di pura gioia. Stai comprando un pezzo  di cuore una parte dell’anima in un momento della vita di qualcun’altro. Il  suo sogno in assoluto è aiutare il prossimo nel bene e nel male attraverso l’arte in questo caso la pittura. Titty Ferlisi usa nei suoi quadri come tecnica rigorosamente ad olio, tratta pittura astratta e contemporanea con colori sempre accesi come il rosso arancio e blu i suoi colori della vita odierna.

Roberto Pizzo nasce nel 1975 a Palermo sin dalla piu’ tenera eta’ si approccia al mondo dell’arte trascorrendo parte delle giornate fra matite e fogli, esprimendo cosi’ le proprie attitudini che diventeranno, in seguito, la sua piu’ grande passione. Con il passare del tempo affina personali tecniche pittoriche. Ogni nuova opera e’ un viaggio d’introspezione.  L’artista ama spaziare tra vari stili, passando dal classico, allo stile pop e ama anche destreggiarsi con opere surreali, accostando tecniche miste ( olio e  acrilico), cosi’ da creare  un effetto di trimensionalita’. Roberto Pizzo si autodefinisce  un’artista contemporaneo poiche’ e’  del suo tempo che narra, descrivendo momenti di vita vissuta, esternando sogni, paure e sentimenti. Lo scopo  del suo operato e’ quello  di accomunare le sue creazioni a tutti coloro  che vorranno volgere lo sguardo verso le sue opere, a tutti coloro  che vorranno intraprendere un viaggio nel suo mondo, ritrovare magari se’ stessi e fare  della sua  arte  il mondo di ognuno.

dav

Durante il pomeriggio culturale  saranno presenti  il professore  pluripremiato presidente di “Culturelite” Tommaso Romano,  il dott. Carlo Guidotti editore e scrittore pluripremiato, Annamaria Esposito professoressa di storia dell’arte e critico d’arte e Simona Tardi storico d’arte. Questi studiosi, Importanti esponenti dell’arte e della cultura vanto della nostra Palermo,   faranno un commento critico delle opere dei pittori e parleranno del libro di  poesie di Rosanna Badalamenti  dal titolo ” Quello che non ho mai detto”.  Poesie  che si adattano sia ai grandi che ai piccini e che  parlano di sentimenti, di esperienze vissute dalla poetessa.

Riceveranno la pergamena attestato di partecipazione oltre che Tommaso Romano, Carlo Guidotti, Annamaria Esposito , Simona Tardi, anche  l’avvocato Andrea Piazza presidente Associazione Emanuele Piazza ONLUS, la principessa del foro  Avvocato Nadia Spallitta, Presidente ” Palermo citta’ futura”, Emanuele Auteri presidente manager, Mariella Castiglia, wedding planner,  Agostino Portanova dirigente SAS, scrittore, manager, Maurizio Perli manager, Andrej Arena manager,  Alessandro Petrillo Chef internazionale, Annamaria Lucia fotografa pluripremiata, Barbara lo Fermo fotografa, Angelo Marano Sicilmedtv,  “Gatti Matti”  Piera Russo Emilio Nazari Teasermediagroup, Nino Parrucca, Sergio Palermo Tele Occidente, Giuseppe Bruno, Filippo Lo Iacono pittore, Renata Pistone attrice, Simona Lascari attrice, Matteo Coffaro attore, Pierangela Castagnetta poeta,  Rosamaria Di Carlo,  Salvatore Barrale, Maurizio Lucchese pittore, Ketty Tamburello pittrice, Mauro Pecoraro poeta, scultore, Leopoldo Tardi manager. Inoltre  si assistera’ ad un momento unico e particolare; la pittice Gabriella Di Girolamo premiera’   con una targa il suo “padrino d’arte” il maestro pluripremiato Claudio Sciacca  che, fin dall’inzio ha  seguito e  incoraggiato la  sua vena artistica ed il suo innato talento e la sua madrina d’arte la dottoressa Duchessa Chiara Fici D’ Amafi Baronessa Masi e Zalapi’.

Un pomeriggio cosi’ ricco ed interessante che sara’ un “peccato ” non essere presenti.

Appuntamento,  dunque, il 9 Febbraio dalle 16 alle 19 presso Ex Real Fonderia  Piazzzetta Fonderia a Palermo. Ingresso Gratuito e cocktail. La mostra sara’ visibile fino a giorno 16 Febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *